(VIDEO) Paganese – Casertana, scontri con assalto al bus

Scontri tra tifosi prima della partita tra la Paganese e Casertana. I tifosi casertani sono stati attesi all’incrocio tra via San Domenico e via Leopardi dagli ultras della squadra rivale che hanno letteralmente preso d’assalto il pullman, poi dato alle fiamme, che trasportava i tifosi della Casertana.

Sul posto i carabinieri ed i vigili del fuoco oltre alle ambulanze.

“Sono inquietanti le immagini che ci arrivano da Pagani dove, all’esterno dello stadio Marcello Torre, si sono registrati violenti tafferugli fra i tifosi della Paganese e quelli della Casertana, prima del match valevole per la serie D – Sono le parole di Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra -. Dai video che ci hanno inviato, un pullman che trasportava tifosi casertani è stato dato alle fiamme durante gli scontri. L’ennesima vergogna a poche settimane dalla guerriglia fra tifosi del Napoli e quelli della Roma. Purtroppo certa gentaglia proprio non vuol imparare. Arrivare alla violenza per motivi calcistici è da barbari, chiediamo che i responsabili vengano individuati e assicurati alla giustizia. Guai a fargliela cavare con un semplice Daspo, devono andare in galera”.

“Le scene di guerriglia che arrivano da Pagani, con gli scontri e il pullman dei tifosi della Casertana dato alle fiamme, sono una pagina triste e vergognosa – Così il deputato Lega, Gianpiero Zinzi, commentando gli scontri prima del derby Paganese-Casertana -. Un vero e proprio agguato che ha rovinato quella che doveva essere una giornata di sport e di festa. Spero che si accerti quanto prima la dinamica di quanto accaduto e che nei confronti dei responsabili siano prese misure esemplari”.

“Le immagini che giungono del bus in fiamme che ospitava i tifosi della casertana nel derby campano del girone G Paganese – Casertana, sono raccapriccianti e lasciano senza parole. Basta follie da parte di chi, attraverso il calcio, compie atti di violenza assurda e fine a se stessa – lo ha dichiarato il deputato di FdI  casertano Marco Cerreto -. E’ stata sfiorata una strage, le rispettive società avevano fatto appello alla calma, ma evidentemente tutto è caduto nel vuoto. Le Forze dell’Ordine sapevano perfettamente che questa partita era ad alto rischio e spero che al più presto vengano identificati i responsabili del gesto barbaro affinché si prendano seri provvedimenti perché questi tristi episodi, sempre più frequenti ormai, con il calcio e con lo sport non hanno niente a che fare.”

«Quanto accaduto nel pomeriggio di oggi a Pagani, poco prima dell’inizio della partita di calcio tra i padroni di casa e la Casertana, é a dir poco assurdo e senza alcuna logica – afferma il parlamentare casertano di Fratelli d’Italia Gimmi Cangiano -. Dare alle fiamme un pullman e far diventare le strade di una città un campo di battaglia è qualcosa di gravissimo, soprattutto se si pensa che a partecipare alla manifestazione sportiva c’erano intere famiglie con bambini. Non è concepibile il comportamento di uno sparuto gruppo di persone, che con il loro insano modo di agire rischiano di trasformare una giornata di festa e di sport in una vera tragedia. Confidiamo nell’operato delle forze dell’ordine, affinché facciano chiarezza su quanto accaduto a Pagani e assicurino alla giustizia gli autori di reati così gravi». 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93604 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!