Comunali Lusciano, D’Alessandro: “Vogliono coinvolgere i giovani solo per interessi personali”

Nell’imminenza di una tornata elettorale come le comuncali di Lusciano, i cosiddetti politici si ricordano che esistono i giovani. Ci si riempe la bocca con la parola ‘giovani’, ma interpellare e coinvolgerli oggi, a circa quattro mesi dalle elezioni comunali, significa solo prenderci per i fondelli. Significa mandarci al macello, senza preparazione, senza un briciolo di competenza. Coinvolgerci nell’imminenza delle elezioni vuol dire che si vuole sfruttare la nostra inesperienza”. E’ l’analisi di Agostino D’Alessandro, vicepresidente della locale sezione di Lusciano.

“La verità è che a Lusciano, nonostante le proposte passate per il consiglio, la maggioranza attuale non ha voluto mai promuovere un forum giovanile. Di cosa vogliamo parlare allora? Chi vuole realmente interessarsi a noi giovani, lo deve fare in tempi non sospetti, con incontri, ascoltando le nostre richieste, comprendendo le nostre esigenze e facendoci capire cosa significa essere partecipi della vita politico- amministrativo di un paese”.

“Io sono orgoglioso di appartenere ad un gruppo come FdI, da più di 6 anni, in cui i responsabili (e non voglio dire i più anziani) ci coinvolgono in tutte le decisioni non solo politiche – amministrative che si svolgono sul nostro territorio. In questo modo, prima di essere coinvolto in una tornata elettorale, abbiamo acquisito un piccolo bagaglio di esperienza che sicuramente ci consentirà di non sentirci “estranei” alle vicende territoriali. Non a caso, dopo questi anni, ad oggi, sono responsabile di un partito politico”.

“Noi giovani, e lo dico ai miei coetanei non dobbiamo farci abbagliare da false illusioni, non dobbiamo permettere di essere trattati come carne da macello, non possiamo farci sfruttare da chi si ricorda di noi solo per obiettivi personali. Rispettateli i giovani, valorizzateli, coinvolgetemi e fatelo con rispetto. Parlare dei giovani oggi, a pochi mesi dalle elezioni, fingendo di renderli partecipi “é quanto di più triste si possa vedere”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93604 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!