Movida, alto impatto tra piazza Vittorio Emanuele e zone limitrofe

Così come analizzato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e nel conseguente tavolo tecnico presso la Questura di Roma, nella giornata di ieri sono stati effettuati dei servizi straordinari cosiddetti ad “alto impatto” nella zona adiacente Piazza Vittorio Emanuele II, in particolare all’interno dei “Giardini Nicola Calipari”.

Hanno partecipato ai servizi la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri nonché personale della Guardia di Finanza e della Polizia Locale Roma Capitale.

Nel contesto delle attività, sono stati effettuati mirati controlli su esercizi commerciali già destinatari, nelle settimane scorse, di formali diffide per la sistematica presenza di assembramenti di persone anche collegati alla vendita per asporto di alcolici ed al consumo degli stessi negli spazi esterni o comunque in modo non conforme al decoro urbano con conseguente abbandono di rifiuti in strada ed evidenti ricadute sull’ordine e la sicurezza pubblica.

Particolare attenzione è stata anche rivolta, ieri sera, alle zone di Piazza della Madonna dei Monti, via dei Serpenti e via del Boschetto, maggiormente interessate dal fenomeno della movida, con servizi finalizzati al contrasto dei reati in genere e all’accertamento di eventuali violazioni amministrative delle attività presenti.

Al termine delle attività sono state 350 le persone identificate, di cui 102 stranieri. 17 gli esercizi pubblici controllati e 6 le sanzioni amministrative notificate.

Denunciato il titolare di una struttura ricettiva per mancata registrazione degli ospiti. 135 i veicoli fermati e 110 contravvenzioni al codice della strada.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93604 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!