Napoli ‘conquista’ Ciampino ma vittoria macchiata: furto e vetri rotti nei minivan

Esordio positivo anche in trasferta per il Napoli Futsal. Dopo il 7-1 casalingo al Pistoia è sempre Fortino ad imprimere il suo segno: al PalaTarquini Robocop apre le marcature contro il Ciampino Aniene a 9’11 ed al riposo è 0-1. Nella ripresa un lampo di Arillo a 00’12” e le firme di De Simone e Salas per il poker. L’autogoal dello stesso Fortino ed il penalty di Pina fissano il punteggio sul 2-4, che certifica i 6 punti in classifica dei partenopei.

La prima vera occasione della prima frazione è proprio il vantaggio ospite, a 9’11 Salas scava e Fortino al volo butta giù la porta per lo 0-1. La punizione di Diaz è una più che docile replica, perché si infrange su Mancha. Girata di Richar, insidiosa ma sul fondo. Al riposo avanti Perugino e compagni.

Il solito Cholito ad accendere immediatamente il secondo tempo, serpentina ed assist su un piatto d’argento per lo 0-2 di Arillo dopo 12”. Spettacolare il tris: De Simone-Fortino-Honorio, lancio lungo per colui che aveva iniziato l’azione e conclusione chirurgica col piattone. La manona di Ganho sul destro violento di Thorp, l’estremo difensore si oppone successivamente prima a Pina e poi a Diaz. A 12’28” la transizione dello 0-4: la guida Salas, Robocop e Mancha gli confezionano la seconda realizzazione con la maglia del Napoli. Ceppi così mette dentro Thorp power play e la rotazione palla provoca l’autorete del 20 azzurro (1-4). A 4’44” dal triplice fischio un fallo su Pina concede la possibilità dal dischetto al 10 stesso, che non sbaglia spiazzando il subentrato Pietrangelo. Finisce 2-4, esulta il team del presidente Serafino Perugino. Ora la pausa nazionali per la corsa al mondiale: il 12 ottobre a Skopje contro la Macedonia del Nord ci sarà Attilio Arillo agli ordini del ct Bellarte. Due giorni più tardi, a Cercola, il derby dei ragazzi di Marìn contro il Real San Giuseppe.


CIAMPINO ANIENE-NAPOLI FUTSAL 2-4 (0-1 p.t.)

CIAMPINO ANIENE: Casassa, Pina, Diaz, Richar, Joao Salla, Thorp, Cannella, Liberti, Pilloni, Serpa, De Filippis, Mazzaglia. All. Ceppi

NAPOLI FUTSAL: Ganho, F. Perugino, Arillo, Salas, Fortino, De Luca, Mancha, Honorio, De Simone, A. Perugino, Mateus, Pietrangelo. All. Marin

MARCATORI: 9’11” p.t. Fortino (N), 0’12” s.t. Arillo (N), 4’58” De Simone (N), 12’28” Salas (N), 13′ aut. Fortino (C), 15’16” rig. Pina (C)

AMMONITI: Perugino (N), Mancha (N), Fortino (N)

ARBITRI: Elena Lunardi (Padova), Carmine Genoni (Busto Arsizio) CRONO: Andrea Seminara (Tivoli)


Post partita vergognoso al termine dell’incontro disputato al Palatarquini, valido per la seconda giornata del campionato di calcio a 5, serie A. Dopo la vittoria (2-4) dei ragazzi di Marìn, staff tecnico, dirigenziale e giocatori del Napoli hanno trovato due minivan con i vetri rotti. Rubati oggetti e macchinari di grande valore, il club ha subìto danni complessivi per migliaia di euro.

A chiudere il cerchio delle nefandezze, questa mattina, nel parcheggio dell’albergo, qualcuno ha pensato bene di incidere con una chiave la scritta “Odio Napoli” su una fiancata dello stesso pullmino. Il direttore generale Pasquale Scolavino prende atto della assoluta mancanza di organizzazione della società ospitante: “E’ impensabile che i nostri minivan brandizzati, con i loghi del club in evidenza, non siano stati messi in sicurezza, fatti sostare in una traversa adiacente il campo, con nessun controllo. Bisogna s accertarsi di chi siano le responsabilità. Denunceremo tutto agli organi competenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93322 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!