Teverola. Sequestrati capannone ed uffici realizzati senza autorizzazioni

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise, collaborati da tecnici dell’Area Urbanistica del Comune di Teverola (CE), si sono portati in agro del comune di Teverola (CE), alla località “Ponteselice”, su un fondo agricolo al fine di espletare accertamento finalizzato al contrasto dei reati in danno dell’ambiente ed in materia di edilizia ed urbanistica.

Il sopralluogo ha evidenziato la sussistenza di un cambio di destinazione urbanistico non autorizzato e la realizzazione di opere senza alcun atto autorizzativo finalizzate all’esercizio di attività industriale di rimessaggio dei camion dell’impresa di trasporti.

In particolare, sussistendo l’integrazione di una condotta illecita in materia urbanistica-edilizia, i predetti militari hanno proceduto al sequestro preventivo dell’intero fondo costituito da un’area scoperta pavimentata in pietrisco, della estensione di circa 8000 mq, in cui sono risultati depositati materiali edili, nonché due containers, di cui uno adibito ad ufficio e l’altro a privata abitazione del custode, oltre ad un capannone che è risultato realizzato abusivamente.

Il proprietario dell’area e gestore dell’impresa di rimessaggio dei camion è stato deferito all’Autorità Giudiziaria a piede libero per la sopra indicata condotta penalmente rilevante.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90290 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!