Evade fisco e riceve reddito cittadinanza

Al Fisco ha sottratto 400.000 euro e, contemporaneamente, dallo Stato è riusciuto a farsi pagare il reddito di cittadinanza per un totale di 21.260 euro intascati dal 2020 in poi con rate mensili di 780 euro. Questo perchè aveva presentato documenti per attestare di non avere lavoro e di aver avuto nel 2018 un reddito inferiore a 9.360 euro, mentre la Guardia di finanza di Faenza ha accertato che in realtà in quell’anno aveva guadagnato ben 101.472 euro.

E’ la storia di un rappresentante di commercio di beni ed accessori per la casa residente a Castel Bolognese che le Fiamme gialle hanno stanato: un evasore totale che dal 2016 in poi ha eluso le dichiarazioni fiscali ai fini delle imposte dirette e dell’Iva.

La Gdf racconta anche che l’imprenditore, vistosi scoperto, si è rifiutato di esibire gran parte della documentazione amministrativo-contabile relativa alla sua attività e pertanto i finanzieri hanno dovuto quantificare i redditi sottratti alle tasse, stimati appunto in circa 400.000 euro, ricorrendo alle banche dati della Guardia di finanza e e acquisendo altre prove tra clienti e fornitori sul territorio.

E’ proprio nel corso dei controlli che è saltato fuori che “l’imprenditore non si era fatto scrupolo a richiedere ed ottenere indebitamente il sussidio del reddito di cittadinanza”, evidenziano i militari in una nota.

L’uomo è stato quindi denunciato in Procura per occultamento e distruzione di documentazione contabile e per indebita percezione del reddito di cittadinanza. E’ stato segnalato all’Inps di Ravenna per la revoca del beneficio e il recupero delle somme indebitamente erogate nonché all’Agenzia delle entrate per l’accertamento formale e la riscossione delle imposte evase.

(Mac/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90290 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!