Alluvione Marche, i dati dell’ANBI

L’Osservatorio ANBI sule Risorse Idriche diffonde alcuni dati forniti dalla Rete Meteo Idropluviometrica Regionale delle Marche:

A Cantiano, il comune più colpito, sono caduti 420 millimetri di pioggia dalle ore 15.00 alle ore 22,30 (di cui quasi mm. 200 tra le ore 17.00 e le ore 19.00), circa la metà di quanto piovuto in tutto il 2021 e la temperatura è scesa dai 26 gradi delle ore 14.00 ai 17,3 gradi alle ore 16.00.

A Barbara, dalle ore 15.00 alle ore  22,45 sono caduti mm.127 di pioggia (mm.80 dalle ore 17,30 alle 19,30).

A Scheggia mm. 187,2 (oltre mm. 50 in 30 minuti).

Il fiume Misa è straripato a Senigallia (dove sono piovuti solo mm. 5,6): alle ore 22 aveva un’altezza di cm. 21, alle ore 23,45: m. 5,31!

Il fiume Sentino, che aveva toccato nei giorni scorsi uno dei tanti record negativi  (cm.-41), alle ore 19,30 di ieri era salito a m. 3,67!

“Premesso che il rischio zero non esiste soprattutto di fronte ad eventi meteorici straordinari, è comunque evidente l’urgente necessità di infrastrutturare il territorio con bacini, come il Piano Laghetti proposto da ANBI e Coldiretti ed il Piano Invasi proposto da ANBI nel 2017, capaci di trattenere le ondate di piena e l’acqua in eccesso per utilizzarla nel momento del bisogno per fini irrigui e potabili, nonché per usi complementari come la produzione di energia rinnovabile”, commenta Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93290 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!