Vaiolo scimmie e chiusura ps Cardarelli, Quagliozza: “potenziare rete emergenziale”

“Mentre siamo probabilmente all’alba, purtroppo, di una nuova emergenza sanitaria, legata ormai, di fatto, al proliferare anche in Italia, ed ovviamente anche a Napoli e in Campania, dei casi di vaiolo delle scimmie, osserviamo, sgomenti, alla chiusura del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cardarelli”. Lo dichiara Raffaele Quagliozza Delegato alla Sanità per Forza Italia Giovani Provincia di Napoli – .

“E’ quello che è successo nei giorni scorsi a Napoli, dove il Pronto Soccorso del più grande Ospedale del Mezzogiorno, si è visto costretto ad una chiusura temporanea, assicurando esclusivamente le emergenze indifferibili, mentre il numero dei casi di positivi alla SARS-COV2 si mantengono a livelli ancora elevati e preoccupanti a Napoli e in Campania, sotto l’onda d’urto della variante Omicron 5, ed il Ministero della Sanità allerta le Regioni e le strutture territoriali del S.S.N. con la C.M. n° 0034905 del 02/08/2022, per far fronte al crescente diffondersi dei casi di vaiolo delle scimmie. Sebbene il focolaio di vaiolo delle scimmie non rappresenti, al momento, fortunatamente, una problematica di particolare impatto sulla rete delle emergenze, dopo oltre due anni di pandemia i cittadini sono allo stremo e attendono segnali chiari dalla politica, rispetto alla condizione in cui versa la Sanità nel paese – aggiunge il giovane forzista – e questi devono necessariamente passare attraverso reali attività di programmazione, che devono ripartire dal riassetto del territorio, con l’implementazione della rete di assistenza primaria ed investimenti nell’assunzione di nuovo personale, ed una migliore gestione – conclude – delle risorse strumentali e umane spesso elogiate in pandemia”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!