Lavoro e piccole imprese: FMPI a Palermo

“Una forte sinergia per sostenere le piccole e medie imprese e dare slancio al tessuto produttivo dell’Italia e, particolarmente, del Sud, puntando sulle risorse economiche offerte dal Mar Mediterraneo e sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina”: è stato il tema dell’incontro tenuto, stamani, al Comune di Palermo, tra la Federazione Medie e Piccole Imprese, rappresentata dalla Presidente Antonina Terranova, dal Direttore Generale Salvatore Ronghi, dal Segretario regionale Massimo Scrima e dai componenti dell’Ufficio di Presidenza, Giuseppe Fontanarosa e Gabriella Peluso, e il Vice Sindaco di Palermo, on. Carolina Varchi, e l’Assessore all’urbanistica Maurizio Carta.

Nel corso dell’incontro, i dirigenti dell’associazione datoriale, maggiormente rappresentativa delle piccole imprese, hanno presentato le loro proposte ed iniziative a sostegno delle piccole e medie imprese in Italia e sui territori regionali, con particolare riferimento alle imprese della Sicilia e del Sud Italia.

“Riforma fiscale, drastica riduzione della tassazione a carico delle imprese, riduzione del cuneo fiscale, decontribuzione per le nuove assunzioni nelle Regioni del Sud, contributi per sostenere i costi energetici, sono tra i temi sui quali chiediamo il massimo sforzo” – ha detto Terranova – che ha aggiunto: “le piccole e medie imprese della Sicilia sono fortemente penalizzate, per il costo elevato dei trasporti, a causa della mancanza di continuità territoriale a cui bisogna porre rimedio con la realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina”.

“Nel programma politico di Fratelli d’Italia ampio spazio è dedicato alle piccole imprese in quanto il nostro partito si occupa dell’economia reale del Paese e vuole dare risposte a chi produce, lavora e crea lavoro – ha sottolineato Varchi -, per questo siamo disponibili alla sinergia con il mondo delle piccole imprese e con FMPI con l’obiettivo di realizzare misure concrete di sostegno ad una realtà che rappresenta la spina dorsale produttiva e lavorativa dell’Italia. Per quanto attiene Palermo, come Amministrazione, stiamo dando particolare attenzione alle micro imprese da troppo tempo abbandonate a se stesse, cominciando dai mercati e dal settore dell’agroalimentare”.

“E’ intenzione di questa amministrazione programmare per creare le migliori come creare le migliori condizioni urbanistiche e di servizi a supporto dei siciliani e dei flussi turistici che sempre più individuano Palermo come giacimento culturale da visitare e da apprezzare” ha evidenziato l’assessore Carta.

“La nostra Federazione ha presentato il proprio documento programmatico alle principali forze politiche per sottolineare che occorre creare una forte sinergia istituzionale per dare risposte concrete e di qualità alle piccole e medie imprese, una platea di quattro milioni di imprenditori-lavoratori, privi di tutele, che danno lavoro ad oltre 17 milioni di persone, e che devono diventare il baricentro dell’azione politica del nuovo Governo e del nuovo Parlamento” – ha aggiunto Ronghi.

“In Sicilia ci sono tanti imprenditori di qualità che, però, sono vittime di problematiche nazionali le quali, sull’isola sono ingigantite, e per questo auspichiamo che il prossimo governo intervenga per risolvere il problema della continuità territoriale”– ha detto Fontanarosa, delegato alle politiche attive per il lavoro.

“Occorre puntare sulla grande risorsa del Mar Mediterraneo per aprire nuovi mercati internazionali alle nostre imprese e sulla nascita della macro Regione Mediterranea per dare slancio allo sviluppo del Mezzogiorno per la crescita dell’Italia e creare davvero lavoro stabile e di qualità, quale fondamento della famiglia e della società” – ha rimarcato Peluso.

“Il nostro impegno sul territorio siciliano è molto intenso ed è finalizzato a creare una forte condivisione di idee e di iniziative per sostenere le piccole imprese siciliane che, nonostante la pandemia e il caro energia, stanno dando grande prova di sé e di amore per il territorio” – ha detto Scrima.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!