Trentola Ducenta. La lettera del ministro Guerini al sottufficiale Giacomo Fusco

C’è soddisfazione e commozione in città. Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerrini ha voluto personalmente esprimere commosse parole, di incoraggiamento ed elogio, al giovane concittadino Giacomo Fusco, valoroso sottufficiale dell’Esercito Italiano.

A dieci anni dal 4 luglio 2012 quando il giovane militare, in servizio in territori afgani – impegnato in teatro operativo per il ripristino della legalità in terra afgana – fu fatto bersaglio e vittima di un duro attacco da parte di un gruppo di talebani armati fino ai denti., riportando gravi ferite, delle quali tutt oggi ne porta i segni.

Giacomo, a tutt’oggi, nonostante le atroci sofferenze è fiero della divisa e del ruolo in ambito forze armare, sempre più motivato nell esaltante avventura al servizio della Pace. Giacomo Fusco rinnova il ringraziamento al Sig Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che l’anno scorso – il 5 luglio 2021 – per il tramite del Sig Prefetto di Caserta, S.E. Raffaele Ruberto, si è compiaciuto insignirlo della medaglia d’oro perché vittima di atti terroristici.

Distinzione, oggi ancora, più forte, dai compiacimenti del Sig Ministo della Difesa, Lorenzo Guerrini, che in data odierna 25 luglio 2022, ha voluto compiacersi diesprimere, ricordando il sacrificio di tanti uomini e donne in divisa, ma anche, il feroce attentato subito 10 anni fa dal giovane sottufficiale dell’Esercito Italiano Giacomo Fusco, orgoglio della città di Trentola Ducenta, come citato dal Sig. Ministro della difesa, fulgido esempio di elevato impegno, umana speranza, ed esempio di tanti giovani, Dell opinione pubblica, ma soprattutto per le istituzioni.

di Franco Musto

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90487 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!