Lusciano. Bagarre in assise: IV e FdI chiedono consiglio comunale aperto

“Abbassare i toni del linguaggio della politica. In questi giorni assistiamo a litigi ‘violenti ed offensivi’ senza limiti. Ciò che ci spinge ad intervenire sono i post pubblicati sui social delle forze presenti in consiglio comunale, ovvero, del gruppo politico ‘Noi per Lusciano’ capeggiato dal sindaco Nicola Esposito e dal gruppo di minoranza ‘Lusciano che vorrei’ capeggiato da Dominga Inviti e i commenti dei due consiglieri indipendenti Luciano Mariniello e Augusto Abategiovanni. Lanciamo un appello per la libertà del confronto politico anche nelle sue asprezze. Il nostro appello è rivolto al Consiglio comunale tutto con un richiamo alla moderazione del linguaggio”. Lo chiedono – tramite nota stampa – i gruppi politici Italia Viva (coordinata da Luciano Dell’Aversano Orabona) e Fratelli d’Italia (rappresentata da Giuseppe Mariniello) per sensibilizzare la presidente del Consiglio a convocare un consiglio comunale aperto per abbassare i toni.

“Questo per evitare che i cittadini si allontanino dalla vita sociale e politica di Lusciano. Non è tollerabile che, un’intera comunità, sia in tensione per quanto successo nell’ultima seduta del Consiglio Comunale. Pertanto si chiede alla presidente del consiglio comunale Cristina Grimaldi, confidando nella sensibilità di tutta l’assise, di convocare un consiglio aperto alla cittadinanza ed eventualmente in presenza di Organi Istituzionali e con la dovuta informazione al signor Prefetto, che, in mancanza, sarà informato dei fatti.  In sintesi un ritorno ad ‘un sano e sereno confronto democratico per abbassare i toni e tornare a fare politica per il bene della comunità’.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!