(VIDEO) AversaPride, l’onda arcobaleno invade Aversa

Si sta tenendo l’Aversa Pride 2022, la manifestazione della fierezza LGBTQIA+, organizzata dall’associazione “Rain Arcigay Caserta” e dal comitato promotore dell’Aversa Pride, il quale vede al suo interno la partecipazione di numerose realtà associative e di volontariato attive nella provincia di Caserta.

Si tratta di una giornata storica per Aversa e per gli aversani, i quali vedranno per la prima volta la loro città venire attraversata dalla gioia, dalla festa e dai colori delle bandiere arcobaleno e da tutte quelle persone che chiedono una società che assicuri maggiori diritti, tutele e inclusività nel rispetto delle diversità e della dignità di ognuno.

Per Bernardo Diana, presidente di “Rain Arcigay Caserta” nonché portavoce del comitato promotore del Pride, ha sottolineato come “questa una giornata storica per la città di Aversa e per tutta la provincia di Caserta. Finalmente, dopo due anni di restrizioni e di limitazioni a causa della pandemia, la gioia, i colori e l’amore del Pride torneranno ufficialmente a riempire le strade e le piazze delle nostre città, e lo faranno chiedendo più diritti per tutti e per tutte, senza distinzioni di sesso e di genere. In queste settimane – prosegue il presidente di “Rain Arcigay” – abbiamo realizzato numerose iniziative sul territorio, con eventi culturali e sociali incentrati non solo sul rispetto delle diversità, ma anche affrontando i temi della medicina di genere e della prevenzione dalle infezioni sessualmente trasmissibili. Vogliamo invitare le istituzioni della provincia di Caserta e gli amministratori locali – afferma Diana – a sostenere con maggiore convinzione e incisività la promozione di politiche sociali per il riconoscimento dei diritti delle persone LGBTQIA+. Un ringraziamento non può che andare alla Città di Aversa, la quale ci ha offerto accoglienza e ospitalità, così come le tante associazioni coinvolte e i volontari provenienti da ogni angolo della provincia i quali stanno svolgendo un grande lavoro affinché quella di sabato sia una giornata indimenticabile. Insieme a tanti e tante stiamo riscrivendo la storia dei nostri territori. L’Aversa Pride non è che una tappa fondamentale per il riconoscimento dei diritti civili e sociali della comunità LGBTQIA+. Le nostre iniziative non finiranno qui e proseguiranno nelle prossime settimane, per questo vi aspettiamo sabato pomeriggio in piazza ad Aversa, per ribadire che i diritti delle persone gay, lesbiche e transgender sono i diritti di tutt*!”.

“Ho partecipato all’evento AversaPride perché credo fermamente in una rivoluzione culturale che deve passare attraverso un messaggio di pace e serenità – dice il consigliere comunale di Insieme per il Futuro, Roberto Romano -. Mai più bullismo e discriminazione, siamo tutti figli di Dio. Condanno fermamente, comunque, qualunque forma di esibizionismo”.

L’arrivo della marcia è fissato all’interno del parco “Arturo Pozzi” con ingresso da via Roma. Nel parco saranno allestiti diversi stand gastronomici e un palco dal quale si esibiranno musicisti e artisti che con le loro performance daranno un’ulteriore scossa e vitalità al Pride.

L’evento proseguirà quindi alle ore 19:30 con un festival musicale durante il quale si esibiranno: Immanuel Casto, HU, Tony Tammaro, Blindur, CIMINI, Micaela Tempesta, Oriana Lippa, A Smile from Godzilla, Federa ed Eloise D’Egidio.

La manifestazione avrà una presentatrice d’eccezione, la speaker radiofonica Rosanna Iannacone e sarà accompagnata dalla musica della DJ Miss Double A. Dal palco si terranno inoltre gli interventi da parte delle associazioni aderenti al Pride nonché i saluti da parte delle istituzioni della Città di Aversa.

Sempre sul palco del Pride non farà mancare la sua presenza Luciano Lopopolo, presidente nazionale di “Arcigay”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!