Scissione M5S, Bencivenga: “deluso dagli uomini e dalle donne che lo hanno rappresentato”

“Ieri sera è arrivato lo strappo di Luigi Di Maio seguito da sessanta senatori e deputati (nulla di nuovo). Sembrerebbe al momento che ci siano anche consiglieri comunali e regionali pronti a lasciare il M5S. Il tutto, forse, per un nuovo riposizionamento politico e soprattutto per fare della politica, la loro, una sorta di professione “sine die”. Egoismo, sfrontatezza, assenza di umiltà, egocentrismo, voglia di potere. Sono queste le qualità degli uomini e delle donne che in parte, nostro malgrado, siamo riusciti ad eleggere in Parlamento e nelle Istituzioni. Non sono deluso dal M5S ma dagli uomini e dalle donne che lo hanno rappresentato. Indegni e immaturi”. E’ il commento a caldo dell’attivista del M5S ed ex portavoce, Raffaele Bencivenga.

“Inoltre dalla becera contrapposizione di interessi personali gli unici sconfitti sono gli italiani, noi tutti che abbiamo creduto fortemente in una rivoluzione gentile, in ‘uno vale uno’ e soprattutto nel capovolgimento della piramide che avrebbe determinato e dovuto portare i cittadini al centro delle scelte.
Solo cittadini nulla di più. I tantissimi consiglieri comunali, gli attivisti sui territori che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere in questi anni sono per me il dono più prezioso, unico e raro, che questa esperienza mi ha procurato. Umili, costruttivi, instancabili, sempre operosi come una famiglia. Perché noi, eravamo una famiglia. Eroi, lottatori, la vera ricchezza di questo paese, di questa nazione”.

“Ripartire dalle idee è oggi tardi, i cattivi maestri, gli incarichi dati ai familiari (mariti), il puzzo del compromesso partito dai palazzi del potere ha segnato e inquinato tutto. Siamo coerenti, staccare la spina al Governo, azzerare ogni alleanza che ha creato solo subalternità e ridare ai meetup la possibilità di rivivere potrebbe segnare una nuova direzione. Ma manca il coraggio e la determinazione di guardare avanti con l’esperienza del passato. Non abbiamo bisogno di avere leader, comici, o nuovi profeti ma semplicemente cittadini che tornino ad avere il piacere e la passione di incontrarsi per discutere di comunità e bisogni. Noi, se vogliamo, possiamo essere quest’idea”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 88175 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!