Nigeriano appicca incendio a ridosso della via Domitiana

I Carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone (CE), nel corso di un servizio di controllo del territorio svolto sulla via domitiana a Castel Volturno (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per incendio doloso aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, di un trentunenne nigeriano, in italia senza fissa dimora.

I militari dell’Arma, a seguito di una segnalazione di danneggiamento veicoli in sosta e di innesco incendio di sterpaglie, sono intervenuti all’altezza del civico 543 della via domitiana dove hanno identificato e bloccato l’uomo che poco prima, con il proprio accendino, aveva appiccato il fuoco su di un area di circa 6.000 mq, a ridosso di quell’arteria stradale, le cui fiamme avevano combusto cumuli di rifiuti, distruggendo 10 cassonetti destinati alla raccolta dei rifiuti, una barca in vetroresina e 20 alberi da frutto, oltre ad annerire parti esterne di abitazioni ivi presenti.

L’immediato intervento di personale dei Vigili del Fuoco di Mondragone ha consentito di domare le fiamme e di bonificare l’area.

L’ arrestato è stato trattenuto presso le camera di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!