Incardinata proposta di legge modifica quorum referendum consultivo

La I Commissione consiliare permanente, presieduta da Giuseppe Sommese (Azione), ha incardinato l’esame della proposta di legge, ad iniziativa dei consiglieri regionali di Italia Viva, Tommaso Pellegrino e Vincenzo Santangelo, per la modifica della legge regionale 30 aprile 1975 n. 25 “Modifica del quorum del referendum consultivo”. La modifica legislativa è tesa e rendere valido il referendum consultivo se ha partecipato alla votazione il 50% degli aventi diritto.

“La proposta di legge è finalizzata a dare validità al referendum consultivo se ha partecipato alla votazione il 50% degli aventi diritto e ad aprire la discussione sull’importanza di questo fondamentale strumento di democrazia diretta”, ha spiegato il capogruppo di IV Tommaso Pellegrino. Il Presidente Sommese ha fissato in n. 7 giorni il termine per gli emendamenti.

La Commissione ha, altresì, approvato a maggioranza, con l’astensione di FI e il voto contrario di FdI, Lega e della consigliera Maria Muscarà (gruppo misto), la proposta di legge “Interpretazione autentica della legge regionale 27 gennaio 2012 n. 1 (Disposizioni per la formazione del Bilancio annuale 2012 e pluriennale 2012-2014 della Legge finanziaria regionale 2012). “E’ insolito che si esamini una legge in assenza dei firmatari, ai quali avrei voluto chiedere alcune spiegazioni su un testo che intende fare un’ interpretazione autentica di un articolo di legge che è stato già espunto dall’ordinamento giuridico e che non dovrebbe proprio essere portato in Aula”– ha evidenziato la consigliera Maria Muscarà (gruppo misto).

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!