Ecuador. Ridotti prezzi carburanti dopo settimane di proteste

Dopo circa due settimane di mobilitazione nazionale dei popoli originari, con strade statali bloccate in numerose province del Paese e manifestazioni e scontri nella capitale Quito, il presidente dell’Ecuador Guillermo Lasso ha annunciato una diminuzione dei prezzi dei combustibili, inferiore però a quella richiesta dai manifestanti.

In un discorso trasmesso dall’emittente televisiva pubblica Ecuador Tv e rilanciato sui social media anche con i sottotitoli in lingua quechua, una delle più parlate dai nativi del Paese, il capo dello Stato ha annunciato una diminuzione di “dieci centesimi di dollaro al gallone”, l’equivalente di circa 3,7 litri con il sistema di misurazione europeo, “sia per la benzina che per il diesel”.

Lasso ha inoltre confermato la rimozione dello stato di emergenza che era stato proclamato per sei province del Paese la scorsa settimana e ha affermato che “gli ecuadoriani che cercano il dialogo troveranno la mano tesa del governo mentre quelli che cercano il caos, la violenza e il terrorismo tutta la forza della legge dello Stato”. La Confederación de Nacionalidades Indígenas del Ecuador (Conaie), principale organizzazione di rappresentanza dei nativi ecuadoriana nonchè organizzatrice delle proteste, non ha ancora commentato le parole del presidente. La diminuzione dei prezzi del carburante annunciata da Lasso è però inferiore di circa 30 centesimi da quella richiesta dai popoli originari, che hanno chiarito le loro istanze in un’agenda in dieci punti e che hanno appunto richiesto un congelamento dei costi di benzina e diesel a una cifra 40 centesimi più bassa di quella corrente fino alle parole del presidente.

In due settimane di proteste, stando alle cifre raccolte dalla coalizione di 15 ong Alianza de Organizaciones por los Derechos Humanos, cinque manifestanti hanno perso la vita nei disordini, 200 sono rimasti feriti e 145 arrestati.

(Bri/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90483 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!