Trentola Ducenta. Concorso vigilanza, Cantile: ”atto politicamente scorretto”

“Mai parlato di irregolarità del concorso, bensì di atto politicamente scorretto”. Lo dichiara, tramite nota stampa, il consigliere comunale di minoranza nonché responsabile provinciale organizzativo di Forza Italia, Avv. Antonio Cantile.

“La partecipazione del consigliere Abbruzzese alla manifestazione di interesse indetta dal Comune di Trentola Ducenta, per gli idonei in graduatorie di concorsi pubblici espletati da altri Enti per l’assunzione si numero 2 (due) istruttori di vigilanza, nel mentre ricopre il ruolo di Consigliere Comunale, per di più di opposizione, è un atto regolare, ma politicamente scorretto al di là dell’esito della selezione e della consequenziale graduatoria. Il consigliere Comunale ha il compito giuridico di controllare le attività dell’amministrazione per verificarne la regolarità, e ciò sopratutto quando si è consiglieri di minoranza. Non si può essere controllori e controllati allo stesso tempo, anche per evitare sospetti di condotte opache. L’inopportunità politica sta in questo. A nostro avviso, prima di presentare la domanda, avrebbe dovuto dimettersi onde evitare un palese conflitto di interessi. Affermare, poi, di essere vincitori di concorso é un’offesa alla nostra intelligenza, poiché essere idonei ad un concorso non significa averlo vinto. Ed infatti, alla manifestazione di interesse hanno potuto partecipare tutti gli idonei ma”non vincitori” di altri concorsi espletati da altri Enti”.

”In qualche altra occasione, di poi, speriamo che il consigliere Abbruzzese chiarisca a cosa si riferisse quando parla di “modus operandi” e di “atteggiamenti lontani anni luce da un modo di fare politica che non mi appartiene”, poiché siamo stati noi a prendere le distanze da Lui e non viceversa”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 88014 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!