Rifiuti smaltiti illecitamente: beccato titolare autocarrozzeria

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Roccamonfina, hanno proceduto al sequestro penale di circa 1,5 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, provenienti da esercizio di attività di autocarrozzeria, smaltiti illecitamente sul suolo, in località “Ponte dei Grottoni” in comune di Roccamonfina (CE), sulla scarpata adiacente il Rio della Selva.

Tra detti rifiuti sono stati rinvenuti: paraurti, parabrezza in vetro, passaruota in plastica, dischi abrasivi usati, flaconi vuoti e semivuoti di vernici, diluenti, stucco, bombolette spray di smalto acrilico, carta e plastica sporca di residui di verniciatura, etc.

I successivi accertamenti di polizia giudiziaria hanno permesso di risalire all’autore della condotta illecita, ovvero al titolare di una impresa svolgente attività di autocarrozzeria in zona, il quale è stato deferito, in stato di libertà, per il reato di gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93575 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!