Caos passaporti, vacanze a rischio perché i documenti non arrivano

Volete richiedere ed ottenere il passaporto? Volete esercitare un diritto costituzionalmente garantito? Bene, al commissariato di Aversa non è possibile. Da una decina di giorni, infatti, gli uffici di via San Lorenzo non riescono a far fronte alle richieste degli utenti per la mancanza materiale deL supporto caraceo. Insomma ad occhi e croce, il cittadino che vuole ottenere il documento, deve attendere oltre 2 mesi.

Sul piede di guerra gli utenti, che minacciano di denunce per interruzione di pubblico servizio, ma la situzione è ancora lontana da una rapida soluzione.

Dalla Questura di Caserta, che territorialmente è responsabile dell’erogazione dei passaporti, ne arrivano circa 50 a settimana, a fronte di una domanda di 500, in un mese, quindi, a conti fatti sono migliaia gli utenti in attesa.

Bocche chiuse dagli uffici di Questura e Commissariato, ma intanto basta recarsi fuori i cancelli del Posto di Polizia di Aversa, per trovare una nutrita fila di utenti sul piede di guerra. “Siamo qui da due giorni senza avere notizie. Dopo due anni di pandemia possiamo finalmente viaggiare e dare respiro ad un indotto, quello turistico, che rischiava di morire. Ebbene qui ci dicono che i passaporti non ci sono, che non sanno quando arriveranno e che per averli ci vorranno mesi. Mi spieghi lei come facciamo, visto che l’estate si avvicina. E’ una vergogna!”, ha dichiarato la signora Franca.

Ma i problemi riguardano anche i ragazzi che tra il 10 ed il 20 giugno, dovranno partire con i viaggi educativi organizzati dall’INPS, i soldi sono stati tutti interamente versati e del passaporto obbligatorio nessuna traccia. Inutile procedere alla prenotazione on line, in tutti i commissariati della provincia i tempi sono biblici. Un grave disservizio che di certo avrà lunghi strascichi giudiziari.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 88016 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!