Il Papa fa il Papa, Conte e Salvini ‘amarcord’ Putin

Il Papa fa il Papa, e nulla si può dire della sua richiesta, che probabilmente resterà inascoltata, di incontrare il dittatore russo. Qui invece voglio ricordare le cronache giornalistiche, vecchie e nuove, sul leader della Lega, Matteo Salvini, sui suoi rapporti consolidati anche da un accordo politico con Russia Unita, il partito di Putin; della sua voglia matta di volare a Mosca per convincere il dittatore a smetterla di massacrare gli ucraini.

A suo tempo con lui, ad omaggiare Putin, c’era Giuseppe Conte, presidente del Consiglio del governo M5S-Lega appunto. “Sono molto contento della visita. Mi è stata riservata un’accoglienza meravigliosa. Direi che sia nato anche un rapporto di amicizia“, disse l’ex premier nel 2018 dopo l’incontro con Vladimir Putin a Mosca. In quella occasione, Conte invitò Putin in Italia: “Manca da troppo tempo”, cinguettò. Il Financial Times pubblicò un articolo dal titolo ‘L’Italia loda Putin e prepara la battaglia con Bruxelles’, sottolineando che il nostro Paese si stava “preparando a una possibile battaglia contro gli altri Stati partner dell’Unione sulle sanzioni” economiche contro la Russia decise dopo l’annessione della Crimea.

[CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’EDITORIALE]

(Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90463 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!