Allarme casa: scopri i prezzi

Stai pensando a come proteggere i tuoi cari e i tuoi beni? Ti ferma la paura dei costi e dei lavori da affrontare? Non sai quali sono gli allarmi per casa più affidabili? Vuoi sapere quali sono i prezzi? Tranquillo, ti spighiamo tutto noi.

Come difendere la tua casa: sistemi passivi e attivi

Per iniziare a comprendere il mondo della protezione dalle intrusioni dei malviventi, partiamo da una classificazione importante: sistemi passivi e attivi.

Per sistemi passivi si intendono tutte quelle opere che sbarrano l’ingresso ai malviventi ma non emettono allarmi. Tra queste annoveriamo: portoncini blindati, grate, inferriate, serrande. I sistemi attivi, invece, sono gli impianti di allarme antifurto. L’abbinamento di entrambe, ovviamente, rende una casa inespugnabile ma se si vuole installare solo il sistema d’allarme, su quale possiamo indirizzarti? Noi ti consigliamo un sistema allarme antifurto casa wireless. Vuoi sapere il perché? Continua a leggere e lo scoprirai.

Perché utilizzare un antifurto wireless

La tecnologia ha fatto passi da gigante nel settore degli impianti d’allarme e questo ha consentito la progettazione di prodotti altamente efficaci e innovativi. L’utilizzo del wireless per la comunicazione tra i vari componenti è una vera e propria rivoluzione.

Gli aspetti positivi sono molteplici a partire dall’assenza di opere murarie per la posa dei cavi. Questo genere di impianto, infatti, non necessita di cavi per comunicare. Tutto questo si trasforma in riduzione dei costi per l’installazione, velocità e praticità. Basta acquistare il kit desiderato e si può installare in pochissimo tempo, anche da soli. Più pratico di così!

Il sistema wireless, inoltre, consente una comunicazione veloce tra la centralina e gli smartphone abbinati o i servizi di vigilanza. In caso di tentata effrazione, infatti, la centralina, oltre ad attivare le sirene, invierà immediatamente un avviso ai numeri di telefono indicati durante l’installazione in modo da poter intervenire tempestivamente.

Ti stai chiedendo quali sono i prezzi di un allarme casa come questo? Ovviamente la spesa varia in base alla necessità, alla struttura da proteggere.

Alcuni aspetti che influiscono sulla composizione del kit allarme sono:

  • Quante porte e finestre devi proteggere? Ogni accesso ha bisogno di un sensore.
  • Quali sono le dimensioni dell’immobile?
  • È una casa singola o un appartamento?
  • Ci sono terrazze o balconi a cui accedere facilmente?
  • L’abitazione è attorniata da un giardino?
  • Si tratta di una casa, di un negozio, di un ufficio o di un magazzino?

Tutte queste informazioni ti aiuteranno a comporre il sistema d’allarme che fa per te e generare il prezzo finale. Puoi partire da un kit base pre-configurato e ampliarlo con gli accessori che ti servono. Puoi aggiungere dei sensori per esterno, delle videocamere per la videosorveglianza, dei sensori di movimento, sensori urti, sensori vetri, sensori vibrazioni. Al tutto si possono unire anche i sensori acqua, gas e fumo.

Fra i prodotti di questo tipo sicuramente possiamo citare i kit di AntifurtoCasa365.it, come quello con centralina iALARM-XR5 a multi-frequenza, che presenta SIM, oltre alla tecnologia Wi-Fi e a quella Infinity.

Insomma, come avrai capito non esiste una risposta univoca sul costo dell’antifurto casa, ma puoi iniziare a rispondere alle domande che ti abbiamo posto sopra. In base alle risposte saprai già cosa serve per rende rendere la tua casa sicura: l’allarme casa ideale per proteggere il tuo mondo e il suo costo.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 87910 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!