(VIDEO) L’edizione settimanale del TG Pediatria: perinatalità, allergie, disforia di genere

E’ online l’edizione settimanale del Tg Pediatria a cura della redazione giornalistica Agenzia Dire.

Ecco i titoli:

– VACCINO, COSTA: MEDICO FAMIGLIA, FARMACIE E PEDIATRI IN AIUTO CAMPAGNA “Il medico di famiglia, le farmacie e i pediatri possono essere le figure che ci aiutano in questo percorso della campagna vaccinale perché hanno un rapporto di fiducia con il cittadino e credo che attraverso questo rapporto si possa fare un’opera di sensibilizzazione, puntuale ed importante, che ci permetta di raggiungere i nostri obiettivi”. A dirlo è il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, in merito al prosieguo della campagna anti-Covid 19. “Non siamo più di fronte a grandi numeri da raggiungere, il percorso è stato fatto- ha sottolineato Costa- dobbiamo completarlo coinvolgendo chi è sul territorio e ha un rapporto con i singoli cittadini”.

– PERINATALITÀ, ESPNIC: DA ACCORDO ITALIA-FRANCIA OPPORTUNITÀ PER ENTRAMBI PAESI “Quando parliamo di medicina e ancor più di perinatologia troviamo necessità e similitudini che avvicinano Italia e Francia e ci fanno pensare che entrambi i Paesi abbiano molto da guadagnare da una collaborazione più stretta su questi temi. Italia e Francia, infatti, hanno una popolazione di ampiezza simile, con una distribuzione simile, e quindi problematiche e bisogni di salute simili”. A sottolinearlo è Daniele De Luca, presidente Espnic, commentando il recente accordo tra il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, in rappresentanza del ministero, e Adrien Taquet, segretario di Stato alla Salute francese con delega alla Protezione dell’infanzia. Si tratta di una dichiarazione d’intenti che definisce basi e metodi di collaborazione nel campo della perinatalità e della protezione dell’infanzia, con l’obiettivo di contrastare la denatalità e di rafforzare l’impegno nei confronti dei più fragili.

– ALLERGIE, SIAIP: DA PREPARATI NUTRACEUTICI AIUTO PER I BAMBINI “Se ormai non ci stupiamo che per ridurre i livelli di colesterolo o di trigliceridi si possa ricorrere a prodotti naturali, è invece una novità il fatto che degli estratti vegetali possano contribuire al controllo delle allergie”. A sottolinearlo è la Siaip nel corso del XXIV congresso italiano degli allergologi immunologi pediatri. “L’aggiunta di preparati nutraceutici potrebbe consentire di ottenere un risparmio di farmaci. Abbiamo effettuato alcuni studi clinici che hanno dimostrato come grazie all’utilizzo di nutraceutici in bambini con rinite allergica è possibile ridurre l’uso di steroide nasale e di antistaminico”, precisa Gianluigi Marseglia, direttore della clinica pediatrica dell’università di Pavia-Policlinico San Matteo. “Si tratta di antistaminici naturali dall’attività terapeutica simile ai farmaci, ma senza particolari effetti collaterali, come per esempio la sonnolenza, e che possono essere usati in maniera integrata nella cura di malattie come la rinite allergica”.

– DISFORIA GENERE, ENDOCRINOLOGO: CON TERAPIA SU ADOLESCENTI -70% INTENZIONI SUICIDIO “In Italia non esiste un vero e proprio registro” sulle pratiche della transizione di genere dei minori “ma non sono migliaia di casi come si dice, sono giusto poche unità. Migliaia sono, invece, quelli che si rivolgono nei centri, come il nostro, ma non tutti hanno disforia di genere e non tutti avviano quel percorso. È però positivo che le persone chiedano aiuto”. E intervenire tempestivamente sugli adolescenti che vivono una disforia di genere può essere utile visto che “riduce del 70% eventuali intenzioni suicidarie” quando il ragazzo diventerà adulto. Lo ha sottolineato Gianluca Tornese, pediatra-endocrinologo coordinatore dell’ambulatorio pediatrico per la varianza di genere dell’Istituto ‘Burlo Garofolo’ di Trieste, nell’ambito di un’audizione in Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza sulle pratiche della transizione di genere dei soggetti minori di età.

– ROMA, AL BAMBINO GESÙ NASCE CANALE ‘CURA LA LETTURA’ Uno spazio digitale dedicato alla lettura con consigli degli esperti, interviste, approfondimenti e tante proposte a misura di bambini e ragazzi: è il canale ‘Cura la lettura’ che ha debuttato sulla nuova piattaforma multimediale ‘A Scuola di Salute’ grazie alla collaborazione tra l’Istituto per la salute dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma e il Centro per il libro e la lettura, istituto autonomo del ministero della Cultura. Nel canale è già disponibile una serie di 12 video-interviste e 6 podcast in cui gli specialisti del Bambino Gesù spiegano l’importanza del libro nella crescita del bambino e forniscono consigli pratici ai genitori per incoraggiare i più piccoli alla lettura. Gli esperti del Centro raccontano la centralità di un’educazione dedicata per insegnare a bambini e ragazzi a leggere bene e con continuità e forniscono consigli di lettura adatti ad ogni età.

(Mab / Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92205 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!