Ugl conquista RSU all’Ospedale di Caserta per la prima volta in 72 anni

Per la prima volta dalla sua fondazione avvenuta nel 1950, la Ugl ha presentato una lista alle elezioni per il rinnovo della RSU all’ospedale di Caserta e per la prima volta le ha anche vinte.

E’ stata una lunga campagna elettorale, quella del sindacato guidato da Paolo Capone, condotta in prima linea da Marinella Laudisio, la passinonaria segretaria del comparto Salute, che ha condotto un’operazione valoriale mettendo da subito in chiaro la sua distanza dai tutti i politici.

“Senza il formidabile supporto del Segretario Nazionale Gianluca Giuliano e soprattutto senza l’incessante presenza del Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo che ha creduto in me portandomi in Ugl non ce l’avrei fatta – ha commentato in lacrime Laudisio -. Il mio primo impegno sarà quello di migliorare il servizio mensa”.

La vittoria ha sancito la definitiva consacrazione proprio del Segretario Territoriale Ferdinando Palumbo che aveva raccolto nel 2018 un sindacato malconcio e che in appena quattro anni lo ha saputo guidare al suo punto più alto da sempre.

Era ancora in corso lo spoglio quando è corso a complimentarsi con la Laudisio: “L’emozione è grande – ha dichiarato – noi andiamo avanti con nostro modello, siamo lavoratori tra lavoratori”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93509 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!