Strade Sicure, Lega Campania: “Presenza militari in strada resta fondamentale per sicurezza Campania” 

“L’operazione ‘Strade Sicure’ ha dato finora un contributo fondamentale al ripristino della legalità e in termini di sicurezza urbana ed extraurbana in Campania attraverso il presidio del territorio. La ‘Terra dei Fuochi’ ha ancora bisogno di attenzione e di una presenza costante e massiccia di uomini. Il piano del Ministro Guerini non tiene conto di questa e di altre emergenze di cui soffre il nostro territorio. La Campania non può permettersi altri tagli sulla sicurezza”. Così Gianpiero Zinzi, capogruppo Lega e già presidente Commissione ‘Terra dei Fuochi ed Ecomafie’ della Regione Campania.

“Grande preoccupazione e forte contrarietà per l’annuncio del Ministero della Difesa di voler ridurre il numero dei militari impegnati in ‘Strade Sicure’, con tagli consistenti anche per Napoli. L’esperienza di questi anni ha dimostrato che la loro presenza  rappresenta un deterrente importante contro ogni forma di illegalità e risponde alla pressante richiesta di sicurezza da parte dei napoletani – lo afferma Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore della città metropolitana di Napoli della Lega -. Una scelta difficile da comprendere nella terza città d’Italia ancor di più in questo periodo in cui la criminalità, complice la crisi e l’assenza di quelle risposte concrete che la Lega chiede incessantemente, sta rialzando la testa e quotidianamente pone in essere azioni criminali sempre più violente, l’ultima ieri a Ponticelli”.

“Esprimiamo contrarietà riguardo alle posizioni del ministro Guerini che a Napoli ha espresso la volontà di portare via dalle strade i militari italiani. Come già dichiarato dal sottosegretario dell’Interno Nicola Molteni riteniamo prioritario, alla luce anche degli ultimi episodi della cronaca a Ponticelli dove si acuisce lo scontro tra clan camorristici rivali, e soprattutto, alla luce delle brillanti operazioni delle forze di Polizia che hanno portato a numerosi arresti e sequestri di centinaia di milioni di euro in provincia di Napoli, dare segnali di presenza dello Stato per le strade – sottolineano in una nota i parlamentari campani Pina Castiello, Gianluca Cantalamessa, Francesco Urraro,  Ugo Grassi e Valentino Grant, eurodeputato e segretario regionale della Lega Campania. -. Il potenziamento degli organici delle forze di polizia deve restare una priorità assoluta: la Lega ha lavorato in questo senso anche nell’ultima Legge di bilancio, dobbiamo insistere su questa direzione. Il gap che ancora oggi vede la polizia in una situazione di grave sottodimensionamento, con le note carenze di agenti aggravate dai pensionamenti, non è stato colmato ed è indispensabile, a nostro avviso, l’apporto di tutte le componenti del comparto sicurezza. La tutela dei cittadini e dei territori campani è una priorità assoluta”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90287 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!