(VIDEO) L’edizione settimanale del TG Scuola: maturità, pi day e benessere psicologico studenti

E’ online l’edizione settimanale del Tg Scuola a cura della redazione giornalistica Agenzia Dire.

Ecco i titoli:

 – MATURITÀ, FIRMATE LE ORDINANZE DEGLI ESAMI DI STATO 2022 Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha firmato le Ordinanze che definiscono le modalità di svolgimento degli Esami di Stato 2022 del primo e del secondo ciclo di istruzione. Per l’esame di maturità, confermate due prove scritte: una di italiano da 15 punti, e una seconda prova di indirizzo da 10 punti. Seguirà poi un colloquio che avrà un valore di 25 punti al massimo. La valutazione finale resta in centesimi: al credito scolastico, quindi, saranno attribuiti 50 punti. La sessione d’Esame avrà inizio il 22 giugno alle 8.30, con la prima prova scritta di Italiano, che sarà predisposta su base nazionale. Il 23 giugno si proseguirà con la seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che avrà per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi. Anche per l’esame di Stato del primo ciclo sono previste due prove scritte, una di Italiano e una relativa alle competenze logico-matematiche, più un colloquio orale. L’Esame si svolgerà in presenza, nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2022.  

– PI DAY 2022, 1.200 SCUOLE COLLEGATE PER LA SFIDA MATEMATICA  Si sono svolte al ministero dell’Istruzione le celebrazioni del ‘Pi Day 2022’, la Giornata internazionale dedicata al Pi Greco, la costante matematica più famosa al mondo. Una festa che ha visto protagonisti studentesse e studenti da tutte le regioni d’Italia, che si sono sfidati, nella sede del Palazzo dell’Istruzione e online, con quiz scientifici, di logica e con giochi numerici in una data simbolo, il 14 marzo, che secondo la consuetudine di gran parte del mondo anglosassone di indicare prima il mese e poi il giorno, ricorda proprio il valore approssimato del Pi Greco (3,14). Al Ministero si sono sfidate, in presenza, 14 scuole. Oltre 1.200 sono, invece, gli istituti che hanno partecipato, in contemporanea, alle gare online da tutte le regioni italiane. Studentesse e studenti hanno potuto ricevere un riscontro immediato sui risultati conseguiti grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Torino che ha supportato il Ministero nella realizzazione delle gare.

– PER 9 STUDENTI SU 10 VERIFICHE SONO FONTE DI ANSIA E STRESS Per 9 studenti su 10 le verifiche sono fonte di ansia e stress, e il 63% dei giovani ha avuto un attacco di ansia prima di un’interrogazione o un test. Per l’83% degli studenti una valutazione, positiva o negativa, determina l’umore per il resto della giornata. Mentre otto ragazzi su dieci, affermano di sentirsi giudicati negativamente dopo aver preso voti bassi. È la fotografia del benessere psicologico degli studenti italiani, scattata dall’associazione ‘Unione degli Studenti’ che ha condotto un’indagine tra più di 3600 giovani. Dall’inchiesta emerge una scarsa attenzione dell’istituzione scolastica alla salute mentale delle studentesse e degli studenti. Nell’83% dei casi, infatti, non sono mai state organizzate attività o momenti di consapevolizzazione sul tema del benessere psicologico. Solo un intervistato su tre afferma che i propri docenti si preoccupino del loro benessere; il supporto viene invece individuato nei propri compagni di classe da sei studenti su dieci. “La scuola deve ripensarsi- dichiara Luca Redolfi, coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti- Il modello scolastico attuale provoca ansia e stress anche nelle situazioni di normalità. Va dunque ripensato l’intero sistema: dalla valutazione, agli sportelli psicologici, dal diritto allo studio all’ambiente scolastico”, conclude Redolfi.

– A ‘CERCASI TALENTO’ L’ITS ‘APULIA DIGITAL MAKER’ DI LECCE Un Istituto Tecnico Superiore attraverso il quale i ragazzi entrano nel mondo della comunicazione, dello sviluppo di software e della post-produzione video: è l’istituto tecnico superiore Apulia Digital Maker, protagonista di ‘Cercasi Talento’, la nuova serie realizzata da Rai Cultura, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, in onda mercoledì 16 marzo alle 22.10 su Rai Storia. Il programma che racconta la realtà dell’Istituto leccese in modo approfondito, attraverso la voce degli studenti e delle studentesse che lo frequentano, con i loro sogni e le loro aspettative.

(Adi/ Dire)

 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!