(VIDEO) L’edizione settimanale del TG Sanità: psoriasi, malattie rare e udito

Il TG Dire Sanità a cura della redazione giornalistica dell’Agenzia Dire.

Ecco i datoi:

– COVID. ISS: DATI ANCORA IN CALO, GIÙ INCIDENZA E INDICE RT “Nel periodo compreso tra il 9 febbraio e il 22 febbraio, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,75, al di sotto della soglia epidemica”. È quanto emerge dall’ultimo monitoraggio settimanale sul Covid dell’Istituto superiore di Sanità e del ministero della Salute. “Continua la discesa dell’incidenza settimanale a livello nazionale- prosegue il report- con 433 casi ogni 100mila abitanti contro i 552 ogni 100mila dell’ultima rilevazione”. Scende anche il tasso di occupazione in terapia intensiva, che si attesta al 6,6%, contro l’8,4% registrato al 24 febbraio.

– UCRAINA. PEDIATRA DI LEOPOLI: BIMBI TERRORIZZATI, COSTRETTI A SCAPPARE DURANTE CHEMIO “Il costante allarme antiaereo è davvero qualcosa che terrorizza la popolazione, specialmente i bambini malati negli ospedali”. Inizia così il racconto del dottor Roman Kizyma, direttore del dipartimento di Oncologia pediatrica presso l’ospedale di Leopoli in Ucraina e referente della Fondazione Soleterre Onlus presso la struttura, in un video messaggio inviato alla Dire. “I bambini “sono impauriti- prosegue il dottor Kizyma- per loro è un’esperienza traumatica perché devono scappare nei rifugi ogni 5 o 6 ore durante la chemioterapia, quando si sentono deboli spesso vomitano o piangono. Per questo stiamo lavorando per loro con degli psicologi”. Intanto per alcuni pazienti ucraini selezionati è stato avviato un “grande progetto di evacuazione attraverso il confine polacco- spiega ancora il pediatra- Abbiamo trasferito con successo 40 piccoli pazienti malati di cancro e aspettiamo 45 nuovi bambini da altre città che sono state bombardate dall’esercito russo”. Il direttore del dipartimento di Oncologia pediatrica dell’ospedale di Leopoli lancia infine il suo appello: “Chiediamo all’Europa di difendere i valori europei. Per favore, aiutateci in ogni modo voi possiate”.

– UCRAINA. SIAARTI-CPAR: NO A GUERRA, IMMEDIATA TUTELA SALUTE “Le informazioni e le immagini che continuano a giungere dall’Ucraina documentano una situazione di guerra con le terribili conseguenze di ogni conflitto bellico. Di fronte a tale scenario drammatico non è possibile né chiudere gli occhi, né rimanere in colpevole silenzio”. Così la Società Italiana di Anestesia, Analgesia, Rianimazione e Terapia Intensiva (SIAARTI), in rappresentanza di tutto il mondo scientifico, culturale e professionale della Disciplina, e il Collegio dei Professori di Anestesia e Rianimazione (CPAR). “Oltre alla libertà degli uomini e delle donne dell’Ucraina- proseguono- sono minacciate le loro stesse vite, la loro salute e la possibilità di ricevere cure adeguate e tempestive. Come medici, vogliamo ribadire in questo momento storico la nostra convinta adesione al principio universale del rispetto per la vita di ogni essere umano”.

– APIAFCO: NASCE L’ALLEANZA ITALIANA PERSONE CON PSORIASI “I due milioni di persone che combattono ogni giorno con la psoriasi, dei quali 500mila gravi, hanno diritto a trovare un supporto adeguato per ottenere l’accesso a una diagnosi e a cure adeguate”. A farlo sapere Valeria Corazza, presidente dell’Associazione Psoriasici Italiani Amici della Fondazione Corazza (APIAFCO). “Sono urgenti nuove misure di politica sanitaria- ha aggiunto Corazza- che anche a causa di una incomprensibile distrazione istituzionale, sono fin qui mancate”. L’appello della presidente APIAFCO è stato raccolto e rilanciato dalla rivista di politica sanitaria ‘Italian Health Policy Brief’ e, a questo scopo, grazie anche al contributo non condizionante di UCB Pharma, è nata la prima Alleanza Italiana per le persone con Psoriasi presentata la settimana scorsa a Roma, alla Camera dei Deputati, nel corso del convegno da titolo ‘Psoriasi: cronicità e bisogni dei pazienti’.

– MALATTIE RARE. A ROMA ‘MONUMENTO INVISIBILE’ PER SENSIBILIZZARE SU PATOLOGIE Un basamento di marmo ma senza alcuna scultura: è il ‘Monumento Invisibile’, installato dal 28 febbraio e fino al 2 marzo a Roma, in piazza di San Silvestro, in occasione della XV Giornata Mondiale delle Malattie Rare. Si tratta di un’installazione temporanea dal valore simbolico con cui Sanofi vuole continuare a portare l’attenzione sulle oltre 2 milioni di persone in Italia e 300 milioni nel mondo che hanno una patologia rara e che per questo, a volte, possono sentirsi invisibili. È da queste considerazioni che nasce l’idea del Monumento, il primo passo della nuova campagna di sensibilizzazione chiamata ‘Storie (In)visibili’ che durerà tutto l’anno e darà voce ad alcune storie dei malati rari. Obiettivo: aumentare la consapevolezza delle malattie rare e richiamare l’attenzione sulle difficoltà per chi ne è affetto, nella convinzione che la conoscenza stimoli una sempre maggiore inclusione.

– UDITO ITALIA: ASCOLTARE IN MODO SICURO PER UNA MIGLIORE QUALITÀ VITA ‘Per un ambiente (sonoro) a misura d’uomo e di comunità’. È il titolo del dibattito organizzato da Udito Italia presso il ministero della Salute, in occasione della VII Giornata dell’Udito promossa per celebrare il World Hearing Day voluto dall’OMS. Al centro dell’evento, una maratona dedicata alla prevenzione e sensibilizzazione verso i disturbi uditivi, spazio all’inquinamento acustico, alle tecnologie, alla qualità del suono e al comfort acustico. Nel corso della giornata si è inoltre discusso di corrette abitudini di ascolto, di sicurezza acustica degli ambienti di vita e della necessità di far collaborare imprese, associazioni, enti di ricerca e istituzioni al progetto comune di un ambiente sonoro a misura d’uomo. I lavori sono stati moderati dalla presidente della Onlus, Valentina Faricelli, e dal giornalista Luciano Onder.

(Cds/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92205 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!