La Rai ritira corrispondenti da Russia dopo nuova legge di Mosca

La Rai sospende tutti i servizi giornalistici dalla Russia. Lo comunica l’Ufficio Stampa della Rai. “In seguito all’approvazione della normativa che prevede forti pene detentive per la pubblicazione di notizie ritenute false dalle autorità, a partire da oggi la Rai sospende i servizi giornalistici dei propri inviati e corrispondenti dalla Federazione Russa – spiega una nota -. La misura si rende necessaria al fine di tutelare la sicurezza dei giornalisti sul posto e la massima libertà nell’informazione relativa al Paese”.

“Le notizie su quanto accade nella Federazione Russa – conclude la nota dell’Ufficio Stampa Rai – verranno per il momento fornite sulla base di una pluralità di fonti da giornalisti dell’Azienda in servizio in Paesi vicini e nelle redazioni centrali in Italia”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90490 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!