Aversa. Buoni spesa non finanziabili, la proposta del M5S

È stato pubblicato alcuni giorni fa l’elenco degli aventi diritto al buono spesa per le famiglie disagiate del Comune di Aversa. 2500 le richieste, 1970 le domande ammesse, ma solo 1251 sono finanziabili. Le altre 719 domande non risultano finanziate per mancanza di fondi.

Il consigliere comunale Roberto Romano del M5S che si sta adoperando affinché la platea degli aventi diritto ammessi e finanziabili possano aumentare, si è rivolto all’assessore alle Politiche Sociali Prof. Luigi di Santo chiedendo di prendere in considerazione l’ipotesi di spostare la somma eccedente al contributo per la seconda rata TARI che non è stata usufruita del tutto, per mancanza di richieste, attraverso un indirizzo politico, dirottandolo sul fondo di povertà previsto per i buoni spesa.

L’assessore ha accolto la richiesta del Consigliere Comunale e ha espresso la propria disponibilità a portare in giunta comunale tale iniziativa, permettendo a coloro oggi sono in lista degli ammessi non finanziati, a ricevere il contributo di solidarietà.

“Non resta che aspettare l’approvazione in giunta – ha detto il consigliere Romano -. L’Assessore di Santo è stato sempre molto sensibile alle persone in difficoltà e alle esigenze dei cittadini meno fortunati”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 87924 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!