Vertenza bufalina, Sarro: “No a soluzioni parziali”

“A breve, il ministro dell’Agricoltura sarà nuovamente chiamato in aula per fornire notizie e chiarimenti sullo stato della crisi zootecnica in Provincia di Caserta, non essendo ad oggi intervenute concrete iniziative per correggere le storture e, soprattutto, le vistose conseguenze  negative del piano regionale di eradicazione della bella brucellosi e della tbc bufalina in Campania”. Lo afferma l’onorevole Carlo Sarro (FI). “Naturalmente – aggiunge – il comparto si attende che venga finalmente avviata una seria azione di prevenzione così come già positivamente praticata dalla giunta Bassolino nel 2007 i cui risultati sono stati inspiegabilmente vanificati a partire dal 2015”.

“Non è certo più tempo di indugiare ne’ quello di immaginare soluzioni parziali e di scarsa incidenza che suonerebbero oggi  come una amara beffa per gli allevatori casertani”, conclude l’esponente di Forza Italia. 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 86868 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!