Green pass, UE: “per i possessori stop a ulteriori restrizioni”

I viaggiatori in possesso del certificato digitale Covid Ue valido in caso di vaccinazione completa, guarigione da meno di 180 giorni o test negativo, “non dovrebbero essere soggetti a ulteriori restrizioni alla libera circolazione”. È quanto si legge nelle nuove raccomandazioni adottate dai 27 Stati membri durante una riunione del Consiglio dell’Unione europea per uniformare le regole sulla circolazione in sicurezza durante la pandemia di Covid-19.

“Le misure adottate per contrastare la pandemia devono essere basate sulla condizione della persona, e non sulla situazione a livello regionale, eccezion fatta per le aree dove il virus circola a rischio molto elevato”, si legge nella nota. Il nuovo pacchetto di raccomandazioni entrerà in vigore il primo febbraio 2022, giorno in cui la durata di validità del Certificato Covid si ridurrà a 6 mesi (a cui la Commissione ha aggiunto tre mesi di tolleranza).

“Oggi gli Stati membri hanno riconfermato che in linea di principio il possesso di un certificato Covid digitale dell’Ue valido dovrebbe essere sufficiente per viaggiare durante la pandemia. È importante che gli Stati membri diano seguito a tale accordo e attuino senza indugio le norme concordate”, hanno affermato la commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides e il commissario europeo alla Giustizia Didier Reynders.

(Pis/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 86862 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!