Aversa. Segno ‘+’ per le casse del Comune

“Per la prima volta, dopo tanti anni, la cassa del nostro Ente al 31/12/2021 ha chiuso con un considerevole segno positivo più undicimilionieseicentomila euro, somma che consente non solo di poter attivare gli investimenti finanziati con le entrate vincolate senza ricorrere alla anticipazione di tesoreria, ma lascia anche a disposizione un importo di circa 1.600.000,00, liberamente utilizzabile per le esigenze e le attività da realizzare in favore della comunità cittadina. Dopo anni di sofferenza finanziaria, quindi, per la prima volta le attività e gli investimenti già finanziati possono essere realizzati senza fare ricorso all’anticipazione di tesoreria ed, inoltre, vi sono anche disponibilità pari a circa 1.600.000,00 di euro utilizzabili per ulteriori azioni. Si tratta di un incredibile risultato realizzato”. Così, tramite social, il sindaco Alfonso Golia.

“Voglio dire grazie al lavoro dell’Assessore alle finanze Francesca Sagliocco e alla preziosa collaborazione degli Uffici comunali che ha puntato a porre in essere azioni dovute volte al recupero dei crediti pregressi e che rappresenta un chiaro segnale di ripresa dopo anni bui. L’ho sempre detto bisogna far pagare tutti per poter far pagare tutti meno. Sono felice per la città, il lavoro e la competenza ripagano sempre; Tanto a riprova che le accuse mosse da parte di chi non riteneva possibile un percorso di ripresa finanziaria dell’Ente erano solo strumentali ad una sterile critica politica per nulla interessata alle reali ed effettive potenzialità di ripresa della nostra amata Città. Certo la strada da percorrere è ancora lunga, ma sicuramente si tratta di un primo enorme e positivo risultato raggiunto. Rigore, trasparenza ed equità continueranno ad essere i nostri valori cardine per costruire una città per tutti”.

“Dopo tanta inutile “malapolitica” ad opera dei soliti oppositori, fatta di accuse vuote e numerose calunnie, oggi finalmente emerge un dato contabile positivo per la nostra città”. Così, in una nota, il consigliere comunale de La Politica che Serve Paolo Cesaro.

“Il Comune di Aversa, dopo tanti anni,  grazie all’operato dell’assessore Francesca Sagliocco ed al suo coordinamento degli uffici comunali, è riuscito a ricostituire tutti i vincoli di cassa ed allo stesso tempo ad accumulare quasi 2 milioni che potranno essere utilizzati per l’esclusivo interesse di tutta la comunità e non per tappare vecchi buchi”.

“Un risultato che, oltre a rappresentare un notevole miglioramento in positivo, un upgrade,  fa capire che questa amministrazione ha scelto la strada più difficile ma allo stesso tempo anche quella più onesta e gratificante, prendendo le distanze da chi ha sempre e solo insistito per la dichiarazione di dissesto dell’ente. Occorre sempre rammentare a tutti che il dissesto di un ente non è una scelta politica ma un dato contabile! Se paghiamo tutti, paghiamo sicuramente di meno e soprattutto otteniamo più servizi”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82858 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!