Bonus Ebiter Campania, Di Tuoro: “Nel 2021 erogati 158mila euro per lavoratori e imprese”

Con la chiusura dei bandi di novembre-dicembre, ammontano a 158mila euro le risorse erogate, nel corso del 2021, dall’EbiTer Campania (Ente Bilaterale del Terziario – composto da Confcommercio, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil) attraverso bonus una tantum a favore di lavoratori e imprese del Terziario.

Uno dei bandi partiti a novembre finanzia un bonus destinato all’acquisto di beni di prima necessità a favore di lavoratori che, nell’anno 2021, siano stati in ammortizzatori sociali con importi non anticipati dal datore di lavoro. Alla data di chiusura del 15 dicembre, risultavano pervenute 327 domande: ne sono state accolte 270. Ognuno dei beneficiari riceverà, entro la fine dell’anno, 150 euro, per un totale di 40.500 euro erogati.

L’altro bando partito a novembre, invece, è destinato alle imprese e prevede un bonus finalizzato a sostenerle nell’adeguamento delle misure di sicurezza necessarie a fronteggiare il Covid-19 sui luoghi di lavoro. In questo caso, sono 76 le imprese che riceveranno 300 euro (su 77 domande pervenute), per un’erogazione di 22.800 euro in totale.

Questi importi vanno ad aggiungersi a quelli già distribuiti tra luglio e agosto. In quel caso, entrambi i bonus erano legati all’emergenza Covid. Per le imprese furono erogati 14.700 euro a favore di 49 aziende, ognuna delle quali beneficiò di un bonus di 300 euro. A 400 lavoratori danneggiati dalle conseguenze economiche del Covid (su 460 domande presentate), invece, furono destinati 200 euro, per un totale di 80mila euro.

Complessivamente, quindi, l’Ebiter Campania ha erogato, nel 2021, ben 120.500 euro a favore dei lavoratori e 37.500 euro per le imprese, per un totale di 158.000 euro.

«L’Ebiter continua nella sua azione di sostegno dei lavoratori e delle imprese del settore terziario con uno strumento semplice ed efficace, come quello dei bonus, che riesce a mitigare in maniera veloce alcune conseguenze economiche dell’emergenza Covid», afferma la presidente Luana Di Tuoro, che aggiunge: «L’efficacia di questo strumento è dimostrata anche dal gradimento dei beneficiari. In particolare, i bandi per i lavoratori hanno registrato una partecipazione elevatissima. Quello che si è aperto il 15 novembre, ad esempio, ha superato il tetto di domande finanziabili (270) già dopo tre giorni, il 18 novembre». Questo successo dei bandi, osserva Di Tuoro, «è positivo perché conferma che l’Ebiter sta rispondendo alla crisi con uno strumento efficace ma, al tempo stesso, segnala la grande difficoltà che stanno vivendo tanti lavoratori e tante imprese del settore terziario, tra i più colpiti dalle conseguenze economiche della pandemia. Proprio per questi motivi – conclude la presidente dell’Ebiter – continueremo a sostenere famiglie e imprese anche nel 2022 con gli strumenti più adeguati a soddisfare gli obiettivi programmatici e strategici del nostro Ente».

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89217 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!