Aversa. Salvò ragazza caduta in pozzo a Casaluce, ora lei dona sangue per lui

Un appello a donare sangue è stata lanciato dal fratello di un vigile del fuoco napoletano in servizio ad Aversa (Caserta), che ha scoperto di recente di aver contratto una malattia rarissima, la emoglubinuria parassostica notturna.

Francesco Di Somma, questo il nome del pompiere, otto mesi fa, nel giorno di Pasquetta, salvò una ragazza di 20 anni che era caduta in un pozzo a Casaluce (Caserta).

Ora è lui ad aver bisogno di aiuto. E Carla, questo il nome della ragazza, ha subito aderito all’appello e andrà all’ospedale Cardarelli di Napoli a donare sangue per Francesco. “Occorre sangue, aiutateci” dice Yari, fratello di Francesco.

(ANSA)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93489 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!