(VIDEO) Covid, De Luca: “Terza dose vaccino a tutti. No vax? Lockdown sarebbe il minimo”

“Abbiamo deciso di non aspettare l’inizio di dicembre: chi ha fatto da sei mesi l’ultima somministrazione può andare senza prenotazione a farsi la terza dose nelle strutture dell’Asl. Dobbiamo correre, quando parliamo di contagio i tempi non sono indifferenti: un mese prima o un mese dopo può significare salvare l’economia di un territorio o dover chiudere tutto”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, parlando della campagna vaccinale a margine di una conferenza stampa.

“Siamo già partiti con le terze dosi a tutti i nostri cittadini, siamo la prima regione. Abbiamo una situazione articolata: la priorità assoluta – ha aggiunto – è il personale sanitario, che deve completare rapidamente la terza dose, e poi il personale scolastico. Noi abbiamo registrato un aumento fortissimo di contagio nelle ultime due settimane per la fascia di bambini sotto i 15 anni”.

“Mi auguro che tutti quanti, di fronte alla quarta ondata, capiscano che il dovere di tutelare la salute dei cittadini appartiene a tutti. Mi pare evidente che chi non si vaccina non può avere gli stessi diritti di chi si è vaccinato e ha dato prova di senso di responsabilità”.

Il lockdown per i non vaccinati? “Sarebbe il minimo per quello che mi riguarda”, ha risposto il governatore. “Cominciamo a capire – ha aggiunto – quale è la ricaduta negativa degli atteggiamenti di irresponsabilità che abbiamo riconosciuto in queste settimane”.

Capitolo scuola. “Il personale scolastico è particolarmente esposto al contagio. Se vogliamo evitare di chiudere tra tre settimane le scuole dobbiamo vaccinare tutto il personale scolastico”.

(Nac/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90513 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!