(VIDEO) Case occupate abusivamente a Napoli, Manfredi annuncia task force

“Credo che vada creata una task force ad hoc che affronti questo tema: l’obiettivo è debellare le occupazioni abusive”. A intervenire è il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi che annuncia provvedimenti contro un allarme partito a seguito dell’occupazione di un’abitazione in via Egiziaca a Pizzofalcone, dove risiede un’anziana. L’alloggio comunale, assegnato a una ex professoressa 90enne in cura fuori dalla città, è stato occupato durante i giorni di assenza della donna. Distrutta una parte del mobilio oltre a diverse suppellettili.

“Il tema va affrontato con grande fermezza – commenta Manfredi, intervenuto a margine dell’inaugurazione di Futuro Remoto a Città della Scienza -. L’idea che poi ci siano occupazioni abusive su immobili, alcuni comunali e altri statali, è una cosa inaccettabile. Ne parlerò anche con il prefetto”. “Soprattutto – sottolinea il sindaco – se dietro queste occupazioni ci sono delle azioni supportare dalla criminalità organizzata. Questo è un atto molto grave di illegalità, inaccettabile per la nostra città”.

Intanto, questa mattina, Europa Verde ha promosso una manifestazione all’esterno del condominio dello stabile, segnalando “numerosi casi di occupazioni abusive” e la presenza di ‘diversi occupanti non regolari’. “L’alloggio – spiegano gli esponenti di Europa Verde – è assegnato da tanti anni alla professoressa che paga regolarmente il fitto. Non è deceduta, non ha rinunciato ad abitarci, quindi le deve essere restituito. Noi chiediamo allo Stato di intervenire duramente su questo fenomeno che viene favorito da strani meccanismi e dall’appoggio dei clan. Siamo arrivati al paradosso che, in alcuni casi, i pregiudicati destinatari di misure restrittive abbiano indicato un alloggio occupato abusivamente per trascorrere gli arresti domiciliari”.

(Nac/Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82771 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!