Musicalia Aversa, rinviato l’appuntamento con i due enfant prodige Sonia D’Eliso e Luigi Merone

Rinviato di qualche giorno l’appuntamento di Musicalia, con i due enfant prodige Sonia D’Eliso e Luigi Merone, previsto il 26 novembre e che invece si terrà il giorno martedì 30 novembre alle ore 19.30, sempre presso l’Auditorium dell’hotel del Sole. Chi volesse prenotare ed assistere al concerto potrà farlo inviando, entro le ore 12.00 di lunedì 29, una mail all’indirizzo musicaliaversa@gmail.com ed attendere la conferma di avvenuta prenotazione gratuita.

“Essendosi accavallati diversi eventi tra cui anche il concerto presso la Caritas – dichiara Giuseppe Lettieri, ideatore e direttore artistico di Musicalia- abbiamo deciso di rinviare di qualche giorno. Non una data a caso perché il 30 novembre coincide con l’arrivo presso l’hotel del Sole di tanti giovani flautisti provenienti da tutto il mondo (Colombia, Giappone, Cina Corea del Sud, Francia, Polonia, etc…) che dal primo al tre dicembre saranno concorrenti dell’International Flute Competition Domenico Cimarosa – Premio Rotary, per partecipare al prestigioso concorso flautistico promosso dal club Rotary di Aversa, di cui l’associazione Diaphonia è il sodalizio organizzatore, come per Musicalia. Quindi offriremo a questi giovani musicisti e anche alla giuria internazionale di assistere al concerto di queste due giovanissime eccellenze del territorio. Ed anche a Sonia e Luigi di avere un pubblico internazionale. Sono davvero due talenti che lo meritano. Nonostante la giovanissima età hanno già dalla loro dei curricula molto solidi. Luigi Merone io lo ho ascoltato per caso alcuni anni fa a Piano City Napoli, quando fui invitato per moderare un libro sui pianisti scritto dall’ottimo Maestro Luca Ciammarughi. Eravamo al Maschio Angioino. Mentre attendevo che si facesse l’orario quando dalla torre dal lato della Sala dei baroni, iniziai a sentire suonare, e molto bene, la Patetica di Beethoven. Così entrai nella sala e rimasi in pratica stupito di vedere un bambino di dodici anni suonare in quel modo. Ovviamente lo volli subito al Cimarosa Open House, come ospite d’onore proprio alla presenza dall’ottimo pianista Dario Candela, che è il direttore artistico di Piano City Napoli. Sonia D’Eliso invece la ascoltai la prima volta quando aveva nove anni. Piccolina, tutta peperino, aveva già la presenza scenica oltre che un ottimo tocco sullo strumento. Entrambi oggi sono alla scuola di Alta Formazione di Imola, fucina internazionale di talenti. Entrambi hanno già vinto diversi concorsi nazionali e internazionali, persino nelle categorie assolute. Quindi meritano un caloroso applauso del pubblico, perché hanno un talento innato, che assecondato allo studio costante li porterà tra qualche anno ai vertici del concertismo mondiali. Questa è la terra dei talenti, del fuoco vivo che hanno questi ragazzi, che spero siano di esempio e modello anche ai loro coetanei. Per partecipare basterà quindi inviare una mail ricordando che i posti sono molto limitati”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 80288 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!