(VIDEO) Whirlpool Napoli, lavoratori si affidano a San Gennaro

Operazione San Gennaro. È rimasto solo il patrono di Napoli ai lavoratori Whirlpool giunti a Roma oggi all’ora di pranzo. Ne sono arrivati quasi duecento per un picchetto sotto il ministero dello Sviluppo economico dove è in programma un tavolo ormai decisivo sulla vertenza dello stabilimento napoletano.

Domani infatti scade la procedura di licenziamento collettivo per circa 350 dipendenti e al Tribunale di Napoli si discuterà anche il ricorso presentato da Fim-Fiom- Uilm per condotta antisindacale della multinazionale. Con i lavoratori arrivati a Roma anche un busto ‘in oro’ di San Gennaro, lo hanno posizionato ai piedi del ministero come ultimi simulacro a cui affidarsi. “Il santo non vuole”, campeggia su un cartello. Lo ripetono tra tamburi, balli, cori e canti, in protesta contro la multinazionale che ha deciso di non arretrare sui licenziamenti. Colonna sonora scelta l’inno italiano, “In questo mondo di ladri” di Antonello Venditti e “Le Renge Fellon” di Daniele Sepe.

(Sor/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78678 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!