Aversa deliziata dalla musica del maestro Genny Basso in ‘Musicalia’: rassegna ideata da Giuseppe Lettieri

Inizia con una standing ovation Musicalia, la manifestazione ideata e diretta da Giuseppe Lettieri, che intende divulgare la grande Musica, e soprattutto tenere i riflettori accesi sulla grande tradizione musicale cittadina, che ricordiamolo ha dato i natali a due tra i più illustri e celebrati musicisti del Settecento europeo: Cimarosa e Jommelli.

“Abbiamo ideato – ci dice Giuseppe Lettieri- questa manifestazione perché siamo convinti che dopo i vari lockdown e la pandemia che non è ancora alle nostre spalle, bisognava ripartire anche con la Musica e la Cultura. Dopo l’Anteprima di Musicalia tenutasi il 23 settembre nella chiesa di Sant’Antonio al Seggio con il magnifico concerto per organo del Maestro Giuseppe Rigliaco in cui abbiamo presentato l’iniziativa, in poche ora abbiamo ricevuto l’adesione di tantissime persone registrando subito il sold out! Abbiamo così dato il via alla kermesse con l’incontro tenutosi presso l’Auditorium dell’hotel del Sole la scorsa settimana. Ospite il pianista Genny Basso, ultimo assistente di Aldo Ciccolini, uno dei protagonisti mondiali in assoluto del pianismo degli ultimi sessant’anni. Basso ha saputo ammaliare il pubblico con una nuova formula di concerto per la città di Aversa, presentando il suo lavoro discografico che sta ricevendo consensi di critica in tutto il mondo, viste le diverse recensioni lusinghiere da organi di stampa anche oltre oceano. Il pubblico ha dimostrato il suo entusiasmo fino in fondo, tanto è che il Cd è andato a ruba. Cosa non facile di questi tempi”.

“Qualche consigliere comunale di maggioranza ha provato ad instaurare una polemica social, subito stroncata da tantissime persone che ringrazio per il loro affetto e la loro stima dimostratami. Io mi interesso, cosa che fanno anche altri cittadini e tante associazioni benemerite, di promuovere la mia città, l’arte, la musica, e tutte le caratteristiche positive ed i talenti di cui è ricca la nostra amata Aversa. Ai politici e ai politicanti lascio le sterili e inutili polemiche che non portano da nessuna parte. Anzi invito loro stessi ad adoperarsi affinché Casa Cimarosa, oggi polvere e muffa, ritorni ai fasti del suo periodo di apertura di tre anni fa. Se le mie proposte artistico musicali, in cui gli unici sponsor sono il pubblico presente, servono a stimolare in questa direzione, che ben venga tutto ciò. Alle chiacchiere, che porta via il vento, preferiamo le note, che sono cibo per l’anima! Abbiamo bisogno dopo un periodo così triste e buio di tornare a godere del bello. E a proposito di talenti, Musicalia prosegue con due figli della nostra Aversa, due artisti eccezionali, che per la prima volta saranno insieme. Il pianista Marco Fiorenzano e il baritono Andrea Carnevale. Due figli della nostra città che sono ben conosciuti oltre le mura e che vantano riconoscimenti un po’ ovunque. Quindi le polemiche lasciamole a chi si occupa d’altro, a chi riteneva che privandoci di un luogo fisico, non avremmo continuato ad interessarci di musica arte e cultura per promuovere la nostra amata Aversa.”

Musicalia dopo il concerto del duo Fiorenza/Carnevale, andrà alla scoperta de “Il Matrimonio Segreto” il capolavoro di Cimarosa, unica opera del Settecento italiano a non esser mai uscita dai cartelloni teatrali, tanto è che quest’anno andrà in scena, tra i diversi cartelloni in cui è presente, anche nella stagione del prestigioso Teatro alla Scala di Milano.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78753 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!