Terra dei Fuochi, multe e sequestri: blitz Interforze a Napoli, Cicciano, Parete, Capua, Cardito, Melito e Grumo Nevano

Proseguono senza sosta le attività di repressione e prevenzione degli illeciti in materia ambientale ad opera della Polizia Municipale di Parete alla guida della Dott.ssa Teresa Policastro Cecoro, con il supporto del raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano.

All’esito delle attività di controllo del territorio è stato denunciato D. B. per trasporto illecito di materiali ferrosi misti ed altri rifiuti ingombranti nonché comminate numerose sanzioni amministrative.

L’attività si inquadra nelle azioni di “secondo livello” che si aggiungono ai settimanali Action Day, sempre con il coordinamento delle Prefetture di Napoli e Caserta.

Ulteriori interventi straordinari sono previsti per i prossimi giorni

Nell’ambito delle attività di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti provenienti da utenze domestiche, industriali e agricole, mirate anche alle discariche abusive il Raggruppamento “Campania” dell’Esercito Italiano su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°), secondo le direttive stabilite dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della “Terra dei Fuochi” ha svolto un’operazione di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e sulla prevenzione di roghi industriali, artigianali e commerciali nei comuni di Napoli, Cicciano, Parete, Capua, Cardito, Melito di Napoli e Grumo Nevano.

Nella giornata del 21 settembre c.a. equipaggi dell’Esercito Italiano congiuntamente a pattuglie della Polizia Municipale di Cicciano, Quarto e Napoli, effettuavano controlli presso un’attività commerciale e imprenditoriale, in più posti di controllo su strada nei rispettivi comuni.

Nello specifico:

  • Quartiere Chiaiano di Napoli (Na): n.2 pattuglie dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi e 1 pattuglia della Polizia Municipale-Unità Operativa Tutela Ambientale di Napoli, effettuavano controlli presso 3 attività imprenditoriali e commerciali, di cui risultavano 8 persone controllate, 2 persone sanzionate, sanzioni comminate per un totale di euro 6.213,00.
  • Cicciano (Na): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 2 pattuglie della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 38 persone identificate di cui 4 sanzionate, 21 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 784,00.

Nella giornata del 22 settembre c.a. equipaggi dell’Esercito Italiano congiuntamente a pattuglie della Polizia Municipale di Parete, Capua, Cardito, Cicciano e Melito di Napoli, effettuavano posti di controllo su strada nei rispettivi comuni.

Nello specifico:

  • Parete (Ce): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Parete (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 1 persona identificata e sanzionata, 1 veicolo controllato e sequestrato, sanzioni comminate per un totale di euro 835,00.
  • Capua (Ce): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Capua (Ce), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 1 persona identificata e sanzionata, 2 veicoli controllati e sequestrati, sanzioni comminate per un totale di euro 866,00.

  • Cardito (Na): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 2 pattuglie della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 7 persone identificate di cui 7 sanzionate, 1 veicolo controllato e sequestrato.

  • Cicciano (Na): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 2 pattuglie della Polizia Municipale di Cicciano (Na), effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 29 persone identificate di cui 2 sanzionate, 29 veicoli controllati, sanzioni comminate per un totale di euro 211,00.
  • Melito di Napoli (Na): 1 pattuglia dell’Esercito Italiano congiuntamente a 1 pattuglia della Polizia Municipale di Melito, effettuavano posti di controllo realizzando i seguenti risultati: 15 persone identificate, 15 veicoli controllati.

Il 23 settembre nel Comune di Grumo Nevano (Na), un equipaggio dell’Esercito Italiano congiuntamente a una pattuglia della Polizia Municipale di Grumo Nevano (Na), effettuavano un controllo presso un terreno, ove dai riscontri rilevati risultavano anomalie del terreno relative a probabili rifiuti interrati e materiale tossico in superficie, di cui amianto, guaine e scarti tessili. L’area posta sotto sequestro corrispondeva a 65000 Mq. Nel dettaglio la composizione del personale presente comprendeva il Raggruppamento Campania dell’Esercito su base Reggimento Cavalleggeri “Guide” (19°) e la Polizia Municipale di Grumo Nevano (Na).

Le attività si inquadrano nelle azioni di “secondo livello” (cioè operate da pattuglie congiunte dall’Esercito e dai corpi di Polizia municipale o metropolitana) che si aggiungono ai settimanali Action Day.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78753 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!