Scuola, Binetti: “soldi per le paritarie non ci sono”

“La scuola italiana ha in gran parte riaperto i suoi portoni; le aule si sono riempite; i docenti sono al loro posto di lavoro in percentuale superiore a quanto accaduto in anni precedenti. Il clima generale è di ottimismo, ma come sempre già all’avvio della macchina organizzativa salta gli occhi l’ennesima grave ingiustizia ai danni delle scuole paritarie. I famosi 60 milioni che avrebbero dovuto garantire l’ordinato avvio dell’anno scolastico anche nelle scuole paritarie non sono arrivati, né si intravvede quando potranno arrivare, dal momento che manca il decreto attuativo che stabilisce il quando e il come, oltre al quanto per ogni scuola”. Lo afferma la senatrice Paola Binetti, Udc.

“Eppure il decreto Sostegni bis, approvato a luglio, era del tutto chiaro e non era stato affatto facile ottenerlo. C’erano state battaglie in piazza con le famiglie che protestavano; e battaglie in Parlamento nelle Commissioni di merito e in Aula. Ma alla fine l’accordo sembrava proprio che ci fosse. Eppure i 60 milioni non sono ancora nelle disponibilità delle scuole, nonostante le lezioni siano già cominciate quasi in tutta Italia. Ovviamente le cose sono andate in modo del tutto diverso per le scuole statali e i 350 milioni sono stati, come per altro è giusto che sia, già ripartiti in proporzione al numero degli alunni iscritti”.

(Lum/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78760 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!