Gli errori da non commettere quando si sceglie la cameretta per i bambini

Se stai leggendo questo articolo, forse stai progettando di rinnovare o di creare la cameretta per i tuoi bambini e sei in cerca di qualche utile suggerimento. Quando ci si trova ad arredare una stanza è naturale essere colti da qualche incertezza e dalla paura di fare delle scelte sbagliate, soprattutto se stiamo mettendo mano al portafoglio per acquistare nuovi arredi. Per procedere al meglio ci sono alcune linee guida che possiamo seguire per farci guidare nelle scelte. La realizzazione della cameretta dei bambini inizia da una fase di progettazione, dove aver definito alcuni elementi essenziali circa le funzioni e la disposizione, potrai completare la cameretta come suggerisce il gusto personale e la creatività.

Non resteranno piccoli per sempre…

Con il passare del tempo svilupperà la propria personalità e crescendo avrà bisogno di evolvere, di affermare la sua indipendenza, di avere uno spazio personale in cui poter organizzare e vivere semplici gesti quotidiani, come il riposo, lo studio, i momenti di relax con gli amici. Quando progetti la cameretta dei bambini non dimenticare che in pochi anni le esigenze del bambino cambiano molto, per non trovarti costretto a sostituire la mobilia ancora nuova ma oramai non più funzionale.

In questa prospettiva, mobili contenitori e scaffali sono un arredo utilissimo, che potrà assolvere diverse funzioni nel tempo. Quando i bambini sono piccoli potrete riporre giocattoli e libricini, che poi lasceranno il posto a foto, poster, piccoli ricordi e per tutto ciò che li appassiona, che sia un trofeo di calcio o una creazione diy. Tutti gli arredi regolabili e modulari, facili da modificare di pari passo con le necessità del bambino sono una soluzione intelligente realizzare una cameretta funzionale e risparmiare.

Progettare e pianificare lo spazio in modo pratico e funzionale

Anche la disposizione dei mobili dovrà tenere in considerazione l’insieme delle funzioni e, eventualmente, le differenze di età dei bambini. Uno degli errori da non commettere è quello di acquistare i mobili senza aver valutato attentamente elementi quali la distribuzione delle aperture sulle pareti ed aver pensato alla definizione interna degli spazi. Scegliete gli arredi delle camerette bambini pensando in modo pratico e funzionale.

La disposizione dei mobili nella cameretta dei bambini deve essere studiata in modo da riservare dello spazio per il gioco, oltre agli elementi essenziali, letto ed armadio non dimenticate mobili contenitori e scaffali in cui il bambino possa riporre tutti i giochi, creando un ambiente allegro e luminoso. Preferite arredi solidi, sicuri e facili da pulire per garantire massima sicurezza ed igiene.

Nella fase di progettazione, se non disponete di una stanza apposita, predisponete uno spazio che in futuro possa venir occupato da una scrivania abbastanza ampia, diventerà uno spazio di lavoro e di svago per l’adolescente ed il ragazzo. Questa parte della stanza dovrebbe essere un luogo abbastanza riservato, per favorire la concentrazione, completo di cassettiera o scaffali su cui riporre libri e materiali per lo studio.

Luce e colore

Un aspetto spesso trascurato, ma che riveste notevole importanza per rendere funzionale la stanza, è quello di progettare una corretta illuminazione. Non c’è nulla di più fastidioso che cercare qualcosa nell’armadio senza vederci bene. Per evitare questo errore, quando pensi all’illuminazione generale della stanza, fai in modo che gli armadi siano ben esposti alla luce, in alternativa puoi adottare sistemi di illuminazione interna. Oltre ad una illuminazione diffusa crea altri punti luce, in particolare presta attenzione alla zona della testiera del letto, soprattutto se i bambini amano leggere prima di addormentarsi, e alla zona di lavoro della scrivania, in questo caso una lampada da architetto sarà la soluzione ottimale.

La scelta del colore degli arredi e delle pareti dipende da diversi fattori che dovrai tenere in considerazione per un risultato ottimale. Se la stanza è esposta a nord potrai utilizzare tonalità calde come giallo, verde, rosso, arancio e viola. Questi colori infondono vivacità e gioia, portano allegria. Se la stanza è esposta al sole puoi decorarla con pareti e mobili che richiamano le tonalità fredde, come il blu in tutte le sue sfumature che ispira sensazioni di calma e meditazione. Il colore è importante per correggere le proporzioni della stanza, grazie all’effetto ottico puoi impiegarli per sollevare un soffitto basso o per ampliare una stanza troppo piccola.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78020 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!