Covid, CIMO: “Bisogna convivere col virus”

“Dobbiamo convivere con il Covid ma dobbiamo puntare molto sulla prevenzione e moltissimo sul recupero di tutte quelle patologie che non sono state curate in questo periodo. Mi riferisco a quelle cardiovascolari e a quelle oncologiche perchè, purtroppo, gli effetti deleteri li vedremo tra qualche anno”. Lo afferma il presidente nazionale Cimo, Quido Quici, in occasione della presentazione del libro ‘Giuro di non dimenticare. Storie di medici ai tempi del Covid’, nella Sala ‘Caduti di Nassirya’ del Senato.

Realizzato dal sindacato Cimo, il volume raccoglie, in circa 150 pagine, 28 storie che rappresentano il mondo del personale sanitario che ha lavorato in prima linea nei reparti Covid degli ospedali di tutta Italia durante la pandemia da coronavirus. Quici precisa che “dobbiamo impegnarci molto. Per fare questo ci vogliono risorse umane e non mi risulta che siano previste grandi assunzioni nelle strutture ospedaliere perchè il costo del personale è piuttosto elevato”.

Il presidente nazionale Cimo sottolinea infine che “senza la salute del cittadino non c’è economia. Credo che il Governo debba impegnare molto sulle risorse umane, le uniche che possono garantire il benessere dei cittadini”, conclude.

(Fde/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78020 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!