Comunali Carinola, Migliozzi: “Non voterò mai Ugo De Crescenzo”

“Una domenica di fine estate. L’aria è mite e accompagna riflessioni e commenti di questo iniziò di campagna elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale della nostra città. È chiaro che non posso esimermi dal rendere note ad amici e cittadini la mia decisione di non candidarmi in questa competizione elettorale e le motivazioni che l’hanno determinata.Non posso esimermi perché sono Consigliere Comunale uscente (e Presidente uscente del parlamentino locale). Perché la mia ultima esperienza di amministratore non è unica. Perché dal 1985 (anno della mia prima candidatura ed elezione) una parte della mia vita è stata dedicata all’impegno politico ed amministrativo, con ruoli diversi e per il tramite di amici (più volte presenti in consiglio Comunale) a supporto di un mio costante impegno, scevro da ogni personalismo o interesse. Ma questo penso sia cosa nota ed il consenso espresso alla mia persona anche nel 2016 (dopo 26 anni di assenza in prima persona) lo ha dimostrato”. Così l’intervento che Antonella Migliozzi, presidente uscente del consiglio comunale di Carinola, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook.

“Ecco perché devo (a presentazione delle due liste ormai fatta) esplicitare che non sono candidata. Perché? Perché ho cercato in questi mesi di contribuire a costruire, con un gruppo di amici come il Dott. Antonio Pagano e di gruppi politici (ex socialisti oggi PD ed il gruppo dei giovani calendiani di Azione, con contatti anche con il gruppo politico locale del Movimento 5 Stelle) e il confronto con il Sindaco uscente e amico Antonio Russo la costituzione di una lista di un terzo polo politico, distinto e distante dai due poli storici riferibili al Presidente Pasquale Di Biasio e al consigliere regionale Massimo Grimaldi. Il lavoro costante di mesi di incontri, di confronto e ricerca di soluzioni condivise non ha portato a sintesi. Per cui l’attuale scenario vede in campo la presenza di due liste, l’una capeggiata dall’Avv. Giusi Di Biasio (con il supporto di candidati consiglieri di area di centro sinistra) l’altra capeggiata dal Dott. Ugo De Crescenzo che, prevalendo sulle candidature a sindaco dell’Avv. Rosa Di Maio e dall’Avv. Luigi Maria Verrengia (per motivazioni che io non conosco) si giocano la partita. Avendo io sostenuto fortemente l’idea di una terza lista (che al di là della mia appartenenza di area e di quella dei due gruppi politici seduti al tavolo) poteva a mio giudizio essere alternativa di spessore (e per i soggetti proponenti e per l’idea progettuale concreta a favore di un vero sviluppo del territorio e della sua comunità) prendendo atto che tale progetto è stato purtroppo minato e reso inattuabile, ho determinato la scelta di non candidarmi, pur essendo stata invitata e anche fortemente sollecitata a farlo nella lista a sostegno del Dott. Ugo De Crescenzo. È un progetto che non mi ha convinta, con tutto il rispetto per il Dott. De Crescenzo, collega e amico) con cui non rilevo assonanza politica e a cui non mi lega alcuna possibilità di condivisione (tenuto conto di quanto ho espresso nelle pubbliche piazze da molti mesi). Tutto ciò premesso e in onore a quanti a Nocelleto e nelle altre frazioni in queste ore mi esprimono sostegno alla scelta di non candidarmi, confermo il mio impegno costante a favore del bene di questa mia terra, terra che amo e che continuerò a servire, sperando in un futuro più vero e migliore per i nostri figli. Lo faccio tenendo a mente sempre ciò che mi è stato insegnato da mio padre: “Non vendere mai la tua dignità”. Grazie per l’attenzione che avete posto nella lettura di questo comunicato, in attesa di altre riflessioni che renderò note. Per ora: Ad maiora Carinola. In bocca al lupo ai candidati”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90436 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!