Ad Aversa le auto elettriche pagano le strisce blu…

Caso emblematico ed ecletante accaduto stamane in via Diaz ad un cittadino normanno. Parcheggia la sua auto elettrica in uno stallo blu e poco dopo si è visto elevare, dall’ausiliare della sosta, una contestazione per mancata esposizione del tagliandino. Richiamato l’addetto, l’automobilista ha fatto presente che le auto elettriche sono esentate dal pagamento delle strisce blu.

Esiste una normativa nazionale, la quale, per invogliare i cittadini ad acquistare auto ibride o elettriche quest’ultime sono esentate per il pagamento del bollo e delle strisce blu. In tantissimi comuni d’Italia, nella stessa Napoli, le auto elettriche non pagano la sosta, accedono alla ztl ed hanno numerosi vantaggi. In particolare, molte amministrazioni hanno emanato diverse ordinanze specifiche: col pagamento annuale di 10€, le auto elettriche o ibride possono parcheggiare sulle strisce blu gratuitamente. La domanda è: ad Aversa esiste questa norma? Il Comune ne è a conoscenza? La Publiparking ha ignorato questa norma?

Come sempre ad Aversa, le cose funzionano al contrario. Le strisce blu aversane ci stanno riservando numerose sorprese. Intanto i cittadini si aspettano che la Publiparking rispetti i punti del capitolato d’appalto come l’installazione dei defibrillatori e l’avvio della navetta.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92287 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!