Sarno e affluenti, Donnarumma: “tutelare le specie acquatiche è un dovere”

“Il Canale Marna come tutti sanno é un affluente del fiume Sarno, alla foce pulitissimo ed incontaminato. In tali corsi d’acqua infatti, nidificano e hanno il loro habitat tantissime specie di pesci quali gallinelle, folagne ed altri acquatici”. Lo spiega la Consigliera comunale di Castellammare di Stabia (NA) e responsabile provinciale della Lega per Napoli Sud, Tina Donnarumma.

“Questa meravigliosa fauna però, insieme alla annessa flora, viene ogni anno distrutta e spazzata via dai mezzi di pulizia a strascico del consorzio di bonifica che scendendo fino al letto del fiume devastano di fatti l’habitat di tutti gli acquatici. Non c’è necessità di pulire le sponde di questi corsi d’acqua scendendo fino al letto! In tal modo si trasforma un atto doveroso di manutenzione e pulizia in un reato ambientale!  Vorrei che tale messaggio arrivasse chiaro agli amministratori locali, al consorzio di bonifica e soprattutto alla Regione Campania che ogni anno approva tale pratica”.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92315 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!