Edilizia scolastica, 4 milioni di euro per gli istituti casertani

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato le graduatorie relative all’Avviso pubblico da 270 milioni di euro destinati agli Enti locali per lavori di edilizia leggera (200 mln) e affitti di spazi per la didattica (70 mln).

«Considerato l’imminente avvio del nuovo anno scolastico 2021-2022 – dichiara l’on. Margherita Del Sesto – è fondamentale garantire che le attività didattiche si svolgano in presenza. Pertanto, sono state prontamente valutate le richieste presentate pochi giorni fa, tra il 6 ed il 13 agosto, da diversi Enti locali per l’ottenimento di contributi per affitti, noleggi di strutture modulari temporanee e lavori di messa in sicurezza ed adeguamento di spazi e aule di edifici pubblici adibiti ad uso didattico. Per il territorio casertano, sono 20 i Comuni ammessi al finanziamento – conclude la deputata della VII Commissione Cultura – per un importo complessivo di poco superiore ai 4 milioni di euro»

“Fanno parte del fondo da 270 milioni che il Ministero attraverso un avviso aveva messo a disposizione degli enti locali ad inizio del mese di agosto” – ha dichiarato Giuseppe Buompane, deputato del Movimento 5 Stelle già vicepresidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati.

“Erano due, nell’avviso, le linee di intervento per le quali era possibile richiedere il finanziamento – prosegue l’On. Buompane – una prima riguardava le spese da sostenere per affitti e noleggi legati all’emergenza Covid-19. Una seconda, invece, permetteva di richiedere fondi per lavori di messa in sicurezza di edifici ad uso didattico, per garantire l’agibilità di spazi e ambienti in modo da favorire la ripresa delle attività didattiche in presenza per l’anno scolastico 2021-2022. L’avviso fissava anche dei massimali a seconda della popolazione studentesca interessata – conclude il deputato pentastellato -. Un’opportunità per la scuola italiana: con le risorse stanziate, secondo i dati forniti dagli stessi Enti locali, si interviene su una popolazione scolastica di 806.233 studentesse e studenti, che corrispondono a circa 38.000 classi”.

Di seguito, l’elenco dei Comuni:

  1. Aversa: € 105.000,00 (affitti); € 100.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  2. Parete: € 50.000,00 (affitti); € 80.000,00 (noleggi di strutture modulari); € 115.000,00 (messa
    in sicurezza e adeguamento);
  3. Sant’Arpino: € 120.000,00 (noleggi di strutture modulari);
  4. Caserta: € 350.000,00 (noleggi di strutture modulari); € 200.000,00 (messa in sicurezza e
    adeguamento);
  5. Casal di Principe: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  6. Casapesenna: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  7. Maddaloni: € 199.906,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  8. San Cipriano d’Aversa: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  9. Capua: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  10. Castel Volturno: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  11. Cancello ed Arnone: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  12. Santa Maria a Vico: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  13. Vairano Patenora: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  14. Alife: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  15. Pietravairano: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  16. Pignataro Maggiore: € 100.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  17. Caianello: € 150.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  18. Sant’Angelo d’Alife: € 150.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  19. Letino: € 95.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento);
  20. Fontegreca: € 200.000,00 (messa in sicurezza e adeguamento).
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 80479 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!