(VIDEO) Violenze carcere, direttrice Palmieri: “SMCV non è questo: io assente per motivi di salute”

“Penso che quelle immagini abbiano ferito e turbato tutti”. Lo dice la direttrice del carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) Elisabetta Palmieri prima dell’arrivo di Matteo Salvini nel penitenziario. La direttrice precisa che il 6 aprile 2020, giorno delle violenze, non era nella struttura.

“Sono stata assente per tre mesi – spiega – per problemi di salute gravi. Ed è da denunciare chi ha detto una cosa diversa. Io ero assolutamente assente”. Palmieri ricorda che il giorno precedente ai fatti “c’era stata comunque una protesta molto molto forte da parte dei detenuti avuta la notizia del primo caso Covid qui a Santa Maria. I detenuti avevano protestato, si erano impossessati di alcune sezioni e si erano anche barricati all’interno delle sezioni. Ma non si può rispondere con la violenza. Non sono giustificate quelle immagini e sono agghiaccianti, però va anche detto che i poliziotti sono stati sottoposti a quel periodo veramente a turni pesanti, anche massacranti”.

Nel carcere era stata prevista una “perquisizione straordinaria rispetto a quanto era accaduto il giorno precedente”, aggiunge, spiegando di non sapere delle prove falsificate e che non le risulta. “Santa Maria – dice – non è questo, non sono queste immagini. Da quando io sono qua, e anche precedentemente, non è stato mai torto un capello a nessuno”.

(Nac/Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 80252 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!