Scuola, Floridia: “non subordinare riaperture a obbligo vaccinale”

“La percentuale di prof vaccinati è molto alta, ma soprattutto sono state investite ingenti risorse per mettere in sicurezza gli spazi e gli ambienti. Quindi ci sono le condizioni per ripartire in presenza a settembre, non si può ridurre tutto il dibattito sul rientro in presenza alle vaccinazioni. Ovviamente ci atterremo alle indicazioni del comitato tecnico scientifico per ciò che attiene le misure di sicurezza e sul distanziamento. Continuo a sollecitare i colleghi docenti a procedere al più presto con la vaccinazione, tanto più per chi come i prof ha una responsabilità sociale importante, ma ribadisco che non si può immaginare di subordinare la riapertura a settembre all’obbligo vaccinale per il personale scolastico. Il ministero dell’Istruzione sta mettendo in campo risorse importanti di cui le Regioni devono fare il miglior uso in vista della ripartenza. Da settembre inoltre si avvierà l’utilizzoil software al servizio dei mobility manager scolastici per avere contezza immediata dei flussi nelle scuole italiane per decongestionare il trasporto pubblico”. Così la sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia, senatrice M5S, nel corso della trasmissione ‘The Breakfast Club su Radio Capital.

(Vid/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92101 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!