Lega, festa a Milano Marittima con Salvini, Berlusconi e governatori

“Cinque giorni di dibattiti e approfondimenti, da venerdì 30 luglio a martedì 3 agosto, con la partecipazione di Matteo Salvini in agenda per sabato sera. La Lega apparecchia la tradizionale kermesse estiva a Milano Marittima (in piazzale dei Salinari, inizio dei dibattiti dopo le 20), nel bel mezzo della campagna referendaria per la giustizia, e lo fa con un programma ricco di ospiti: si alterneranno i ministri della Lega, i governatori, i vicesegretari. È previsto un collegamento in diretta con gli Stati Uniti, per ascoltare l’ex sindaco di New York Rudolph Giuliani. Tra gli altri, attesi il sottosegretario al ministero della Salute Pierpaolo Sileri e la deputata del Pd Alessia Morani, Alessandro Sallusti con Luca Palamara, Maurizio Turco del Partito Radicale, Annalisa Minetti. Piatto forte, come anticipato, la serata di sabato 31: Bruno Vespa intervisterà Salvini e ci sarà un collegamento telefonico in diretta con Silvio Berlusconi”. Lo comunica la Lega.

Inoltre: “Di alto livello l’elenco dei giornalisti che modereranno le serate, con uno spazio ad hoc per interviste e collegamenti con le tv. Il programma completo della festa sarà ufficializzato a breve e sarà presentato da Salvini con il segretario della Lega Romagna, Jacopo Morrone. Oltre alla giustizia e ai referendum, ci sarà spazio per discutere di immigrazione (con riferimenti al drammatico caso di Saman), sport e disabilità, riaperture, turismo e futuro delle città con uno sguardo rivolto alle amministrative. Per la festa di Milano Marittima saranno impegnati almeno 100 militanti: grande attenzione al menu, tipicamente romagnolo con la piadina grande protagonista. Rispetto alle edizioni precedenti, cambierà la posizione del palco che valorizzerà la vista sulla Torre San Michele che risale al 600”.

(Com/Anb/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 78020 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!