Calcio. Rinasce l’Aosta 1911

Il primo obiettivo è “dare vita a un progetto credibile”. Il secondo? “Crescere e provare a vincere”. Il terzo, di certo non nascosto: “A noi piacerebbe giocare allo stadio Mario Puchoz, ma al momento non è disponibile per il calcio. Il nostro progetto va oltre lo stadio. Se sarà possibile bene, altrimenti per il primo anno abbiamo richiesto il campo polivalente di Tsambarlet”. Parole di Paolo Laurencet, commercialista aostano, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale ad Aosta, fondatore del comitato “Salviamo il Puchoz” che si oppone alla trasformazione dello stadio cittadino in un parco pubblico.

Ieri sera, nel salone della Banca di credito cooperativo Valdostana, a due passi proprio dal Puchoz, è stato presentato il nuovo progetto: ridare vita alla storica Aosta Calcio, che al momento si chiamerà Associazione sportiva dilettantistica VdA Aosta Calcio 1911. L’ex calciatore Andrea Menegazzi sarà il direttore sportivo; Simone Venuti il responsabile della logistica; Luca Linzalone terrà i rapporti con la Figc e curerà il marketing. “In quattro non siamo abbastanza per portare avanti questo progetto, perché non si esaurisca in poche stagioni- spiega Laurencet-. Il nostro è un progetto di lungo periodo, con una progettazione almeno triennale, per ripartire dai giovani e dai ragazzi, per restituire loro un punto di riferimento”. Ai quattro fondatori si affiancherà uno staff tecnico che coinvolge tante “vecchie glorie” del calcio locale, oltre alla volontà di aprire all’azionariato popolare.

Nel primo anno si partirà dalla prima squadra, iscritta alla Terza categoria nel campionato che dovrebbe partire a ottobre.

Gli allenatori saranno Roberto Blanc e Rocco Garbini. I responsabili dell’area tecnica Gianluca Vigon e Luca Pivot.
L’anno successivo l’obiettivo è dare vita a un settore giovanile, “poi faremo approfondimenti sul femminile e il calcio a 5”, dice Menegazzi.

Alla presentazione erano presenti anche l’assessora comunale allo Sport, Alina Sapinet (Uv), il presidente del Consiglio comunale, Luca Tonino (Pcp), il suo vice Renato Favre (Fi), il consigliere Antonio Crea (Pcp) e il collega regionale Christian Ganis (Lega).

(Mal/ Dire)

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 76170 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!